Volley B

Canottieri Ongina sugli scudi, per il Gossolengo seconda vittoria consecutiva

La squadra di Bartolomeo supera l'Am 3-1 e sale al secondo posto in classifica, quella di Codeluppi ottiene un nuovo successo al tie break. Alla Pallavolo Sangiorgio non basta un set contro il Centro Volley Reggiano

Il muro di Fall (autore di 15 punti) nella gara contro San Martino

Seconda vittoria consecutiva per la Canottieri Ongina, sempre più protagonista in serie B maschile grazie a una nuova affermazione in quattro set. Dopo il 3-1 del PalaRaschi di Parma contro la Wimore Energy, la squadra di Bartolomeo ha festeggiato la prima vittoria casalinga grazie all’affermazione da tre punti contro i reggiani dell’Ama San Martino dove milita l’ex Boschi.

Dopo un brutto primo set (perso 18-25), i monticellesi hanno reagito positivamente, salendo in cattedra nel secondo senza poi mollare lo scettro dell’incontro, arrivando a imporsi agevolmente senza mai rischiare di veder riaperto l’incontro. Undici muri, sei ace, attacco al 53% di positività e una buona ricezione i numeri di una vittoria soddisfacente, che rilancia la formazione piacentina nel girone E1.

Guidati in regia da Scrollavezza, i gialloneri piacentini hanno offerto una buona prova corale, come testimonia anche il poker di doppie cifre per i centrali Fall e De Biasi, per l’opposto Miranda e per la banda Caci. Altra prestazione solida del giovane martello Perodi, con Cereda una garanzia in seconda linea in un match che ha visto anche il debutto (condito da un ace) del nuovo acquisto Bartoli, opposto di natura e impiegato in prima linea da martello.

In classifica, per la Canottieri Ongina un doppio balzo in avanti, passando dal quarto al secondo posto in graduatoria del girone E1 alle spalle della capolista Mirandola. Sabato la squadra di Bartolomeo concluderà il girone d’andata affrontando in trasferta la Moma Anderlini Modena.

LA PARTITA – La Canottieri Ongina scende in campo con il sestetto vittorioso di Parma con Scrollavezza in regia, Miranda opposto, Caci e Perodi in banda, Fall e De Biasi al centro e Cereda libero. L’AMA risponde con l’ex Boschi al palleggio, Porta opposto, Maletti e Pramarzoni in banda, Caciagli e Santini al centro e Bonfiglioli libero.

Il primo break è reggiano con il muro di Boschi (1-3), con Maletti che sale in cattedra da posto quattro (3-7). L’ace di Scrollavezza rianima i gialloneri (5-7), ma qualche imprecisione permette all’AMA di riallungare (6-10). La pipe di Caci fa tornare sotto la Canottieri Ongina (9-11), ma un muro e l’ace di Porta vanificano lo sforzo: 9-13 e time out Bartolomeo. Il contrattacco dal centro di Fall fa riavvicinare nuovamente i piacentini (13-15) . L’aggancio, però, non arriva, complice qualche errore in battuta, così sul 15-20 il tecnico locale spende l’ultima sosta discrezionale. Dentro Msatfi per Caci a rinforzare la ricezione, Perodi trova il -4, poi rinforzato da De Biasi: 18-21 e time out ospite. Dopo la sosta, l’ingresso in battuta di Roncaglia fa la differenza a favore dei reggiani, che trovano un filotto per il 18-25 che manda le squadre al cambio di campo.

Nel secondo set, la Canottieri Ongina riparte meglio, trascinata da Caci, autore di due attacchi e dell’ace dell’8-4 che convince coach Bernardi a fermare il gioco. Fall gli dà man forte in prima linea, De Biasi trova il doppio ace che spinge i padroni di casa verso il 14-9. E’ ancora Fall a fare la voce grossa sottorete (16-10), poi  - dopo la difesa di Cereda -  Miranda trova il contrattacco del 18-11. Time out reggiano, debutta Bartoli in banda che graffia subito in battuta (23-14), preludio al muro di De Biasi per il 25-15 che pareggia i conti.

L’equilibrio della terza frazione viene rotto dai due muri consecutivi di Monticelli con Fall e Miranda (7-4). Un altro block, questa volta di Scrollavezza, regala il 12-8 ai padroni di casa. San Martino si rifà sotto pericolosamente (14-12) , ma la reazione giallonera è immediata (16-12). La Canottieri Ongina mantiene il divario a quota venti, arrivando sul 24-19. L’ace di Boschi accende le speranze dell’AMA (24-21), subito vanificate da De Biasi: 25-21 e due a uno per i padroni di casa.

L’avvio di quarto set vede protagonista Fall al centro (4-2), poi il turno in battuta di Perodi propizia un ulteriore allungo: ace dell’8-5, muro di De Biasi e due errori reggiani  per l’11-5. Cambia l’opposto ospite (Benincasa per Porta), ma non la trama del film (muro di Scrollavezza per il 13-6). Miranda graffia per il 16-9, con lo stesso opposto di casa mattatore. Sul 20-13, due schiacciate di Pramarzoni tengono accesa la fiammella della speranza-Ama, ma Fall dice no: 25-21 e 3-1.

CANOTTIERI ONGINA-AMA SAN MARTINO 3-1

(18-25, 25-15, 25-21, 25-19)

CANOTTIERI ONGINA: Fall 15, Miranda 14, Perodi 5, De Biasi 15, Scrollavezza 6, Caci 14, Cereda (L), Msatfi, Bartoli 1. N.e.: Paratici, Rossi (L), Ousse, Kolev. All.: Bartolomeo

AMA SAN MARTINO:  Maletti 15, Santini 2, Porta 11, Pramarzoni 21, Caciagli 5, Boschi, Bonfiglioli (L), Roncaglia, Luppi, Gozzi, Caffagni 1, Benincasa 2. N.e.: Fregni, Grassigli. All.: Bernardi

ARBITRI: Lambertini e Racchi

Risultati girone E1 serie B maschile

Stadium Mirandola-Wimore Energy Parma 3-0

Modena Volley-Moma Anderlini Modena 0-3

Canottieri Ongina-AMA San Martino 3-1

Classifica girone E1

Stadium Mirandola 12, Canottieri Ongina 7, Wimore Energy Parma 6,  Moma Anderlini Modena, Modena Volley 5, AMA San Martino 1.

Classifica girone E2

Geetit Bologna, Querzoli Forlì 9, Titan Services San Marino 6, Kerakoll Sassuolo, Sab Heli Rubicone, Consar Ravenna 3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottieri Ongina sugli scudi, per il Gossolengo seconda vittoria consecutiva

SportPiacenza è in caricamento