Volley B

La Canottieri Ongina riparte col botto: a Monticelli arriva la capolista Acqui Terme

Sfida ad alta quota per la formazione di Bruni. Impegno ostico per il Volley Academy Piacenza, il Miovolley torna a concentrarsi sul campionato dopo il pass per la Final four di Coppa Italia, Alsenese e Sangiorgio possono conquistare punti importanti

Riparte col botto il cammino della Canottieri Ongina nel campionato di serie B maschile che ha affrontato le due settimane di sosta previste dal calendario. Sabato alle 18 a Monticelli la formazione di Gabriele Bruni, terza forza del girone A e imbattuta in casa, ospiterà la capolista Negrini Cte Acqui, vincitrice 3-1 all'andata e che in classifica precede di quattro lunghezze i piacentini.
"E' una partita - commenta coach Bruni - sicuramente impegnativa, bella da vivere, preparare e giocare, una di quelle sfide che ogni giocatore ha voglia di affrontare. Non è decisiva, ma è sicuramente importante. Acqui è la squadra che ha qualcosa in più nel girone, ha un roster profondo anche se ora non dispone di Matteo Martino (squalificato): lo si è visto in Coppa Italia contro Scanzorosciate e Mantova, con quest'ultima che non aveva ancora perso in casa un set. Formazione molto fisica e tecnicamente ben preparata, è sicuramente nella posizione di classifica che merita".
Quindi aggiunge. "Dall'andata ci portiamo dietro la bella prestazione che abbiamo offerto al pari loro, nonostante la sconfitta per 3-1. Era la prima di campionato, abbiamo disputato altri ottimi match, ma per il momento storico in cui arrivava quell'incontro abbiamo giocato una bella partita. Dobbiamo essere consapevoli di questo e sabato giocarcela a viso aperto".
Infine conclude. "Per quanto riguarda l'infermeria, la situazione è quella delle scorse settimane. Speriamo di iniziare l'inserimento molto graduale e prudente di Marcoionni, mentre per Frascio ci sarà una seconda valutazione tra un paio di settimane prima di compiere una scelta sul suo percorso di recupero".
L'AVVERSARIO - La Negrini Cte Acqui guida la classifica con 34 punti, frutto di 12 vittorie e una sola sconfitta, patita per mano del Sant'Anna Tomcar in casa. Sabato i piemontesi non potranno schierare l'ex azzurro Matteo Martino, colpito da una squalifica di due mesi, ma il roster è di altissima qualità, come testimonia anche il fresco approdo in Final four di Coppa Italia.
"Siamo in testa - commenta il direttore sportivo Stefano Negrini - in un girone molto tosto; nelle scorse stagioni, con questi punti a metà campionato avevi quasi blindato i play off, mentre ora la lotta è aperta a mio avviso tra le prime attuali quattro squadre del raggruppamento. Per quanto riguarda il match contro la Canottieri Ongina, il duello d'andata non dà molti riferimenti, essendo arrivato alla prima giornata quando tutti sono ancora in fase di rodaggio. Giocare a Monticelli è sempre dura, mettiamo in conto anche un'eventuale sconfitta che riaprirebbe ulteriormente i giochi per i primi due posti. Mi aspetto una partita difficilissima. Da una parte arriviamo carichi dopo due partite intense di Coppa; il rovescio della medaglia può essere un appagamento inconscio anche se la Final four è solo un traguardo intermedio. Forse questa sfida non arriva nel momento migliore, la Canottieri Ongina arriverà più carica, a maggior ragione con voglia di riscatto dopo l'andata".
Acqui non potrà disporre di Matteo Martino, squalificato per due mesi. "Penso che il provvedimento sia giusto nel merito, mentre non commento la durata. Questa squadra in estate non è stata costruita su di lui, era già fatta e chiaramente Matteo ha sempre rappresentato un valore aggiunto. Certamente quando c'è e gioca si sente, ma in Coppa abbiamo dimostrato che ce la possiamo giocare ugualmente. Abbiamo piena fiducia nei due schiacciatori titolari Scarrone e Bettucchi".
GLI ARBITRI - A dirigere l'incontro tra Canottieri Ongina e Negrini Cte Acqui saranno il primo arbitro Raffaella Ayroldi e il secondo arbitro Andrea De Nard.
IL TURNO - Questo il programma della prima giornata di ritorno del girone A di serie B maschile.
Fenera Chieri 76-Novi
Canottieri Ongina-Negrini Cte Acqui
Mercatò Alba-Colombo Volley Genova
Cus Genova-Sant'Anna Tomcar
Parella Torino-Fas Albisola
Npsg La Spezia-Alto Canavese
Zephyr Mulattieri-Pvl Cerealterra Ciriè.
LA CLASSIFICA - Negrini Cte Acqui 34, Alto Canavese 31, Canottieri Ongina 30, Pvl Cerealterra Ciriè 27, Parella Torino 22, Npsg La Spezia 21, Mercatò Alba 20, Sant'Anna tomcar 19, Colombo Volley Genova 15, Cus Genova, Zephyr Mulattieri 14, Novi 13, Fenera Chieri 76 8, Fas Albisola 5.

IMPEGNO OSTICO PER LA VAP – Appuntamento sulla carta proibitivo per il Volley Academy Piacenza, che sabato alle 20 nella palestra Salvadé affronta il Focol Legnano. Le piacentine nelle ultime giornate del campionato di Serie B1 hanno dimostrato di potersela giocare alla pari con tutte le avversarie, ma questa volta l’ostacolo è di quelli davvero complicati. Le milanesi infatti siedono sul secondo gradino della graduatoria, hanno perso solo due partite delle 12 disputate e sono a caccia dell’imbattibile capolista Costa Volpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Canottieri Ongina riparte col botto: a Monticelli arriva la capolista Acqui Terme
SportPiacenza è in caricamento