Volley B

Per la Canottieri Ongina secondo stop nel test con Asola

La formazione di Bruni superata 3-1 dai pari categoria mantovani. Capitan De Biasi: «Errori figli di una condizione fisica ancora da trovare»

Stesso risultato per la Canottieri Ongina nel "test di ritorno" contro la Kema Asola Remedello, con i gialloneri di Gabriele Bruni battuti 3-1 ad Asola dalla formazione mantovana, prossima avversaria in campionato in serie B maschile.
I piacentini hanno ceduto 27-25, 25-21, 25-20 i primi tre set disputati per poi aggiudicarsi la quarta frazione supplementare (15-25) giocata di comune accordo tra le due formazioni. Tra le note positive, lo stato di forma del centrale Mattia Bertuzzi, in grande spolvero già nel primo set (7 punti di cui 5 a muro).
"E' un test - commenta il capitano della Canottieri Ongina Beppe De Biasi - che ci serve per mettere un po' di benzina nelle gambe; abbiamo bisogno di questi allenamenti congiunti per iniziare a conoscerci in campo e conoscere il nostro gioco trovando le intese. Non è ancora il momento di guardare il risultato, anche se qualcosa da sistemare c'è, tra cui gli errori, molti dei quali però sono figli della condizione fisica che deve ancora arrivare. All'inizio del campionato non manca molto, contiamo di trovarla presto e ce la metteremo tutta ogni giorno in palestra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Canottieri Ongina secondo stop nel test con Asola
SportPiacenza è in caricamento