Questo sito contribuisce all'audience di

La Canottieri Ongina verso la rinuncia alla A2

Manca solo l'ufficializzazione, ma sembra certo che la società di Monticelli sarà ancora al via del prossimo campionato di Serie B: troppo oneroso il salto di categoria. E "a catena" non potrà sfruttare nemmeno un'altra promozione

La Canottieri Ongina in festa dopo la promozione

Nemmeno il tempo di festeggiare adeguatamente un momento storico, con la prima promozione in Serie A2, che dalla Canottieri Ongina arrivano pessime notizie. Sembra infatti che la società abbia deciso di rinunciare alla categoria e di presentarsi nuovamente al via della Serie B anche nella prossima stagione. Eccessive le spese da sostenere per l’iscrizione in categoria, senza considerare che l’impianto di Monticelli, un vero bunker per la squadra allenata da Massimo Botti, non è adatto alla A2 e la squadra avrebbe dovuto trasferirsi per le gare interne.

Il presidente Fausto Colombi si è seduto a tavolino, ha fatto i conti e sembra che alla fine abbia deciso di rinunciare all’avventura. Una scelta presa ovviamente a malincuore, visto che la sua squadra si era meritata sul campo il salto di categoria. «Non faremo il passo più lungo della gamba» aveva dichiarato Colombi subito dopo la promozione. E purtroppo non esistono garanzie economiche tali da consentire alla Canottieri di scrivere un nuovo intrigante capitolo della propria storia.

In teoria c’è ancora tempo per cambiare idea; la società dovrebbe presentare la prima fidejussione entro il 30 giugno e i termini per l’iscrizione scadono qualche giorno più avanti, ma la decisione ormai è presa e salvo miracoli dell’ultima ora la Canottieri nella prossima stagione si presenterà nuovamente al via della Serie B. Con obiettivi ancora ambiziosi, visto che buona parte del gruppo capace quest’anno prima di vincere il proprio girone e quindi di ripetersi nei play off ha dato la disponibilità a rimanere alla corte del confermatissimo Massimo Botti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già certo anche che la rinuncia alla A2  porti, a catena, anche a un secondo “abbandono”, considerato che la Canottieri con la vittoria della Serie C si era guadagnata anche l’ammissione in B. Impossibile (per regolamento) che Monticelli presenti due formazioni nella stessa categoria, la normativa attuale non consentirebbe neppure di presentare una squadra in A2 e una in B a meno che quella nella serie inferiore non sia composta da under. E non è il caso della Canottieri Ongina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento