rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Volley B

La Canottieri Ongina si vendica e ora attende la sfida alla capolista

La formazione di Bruni supera Cazzago, unica squadra capace di battere i piacentini all'andata. In campo femminile, tie break vincente per il Miovolley, stop per Alsenese, Sangiorgio (che scivola al sesto posto) e Volley Academy Piacenza autrice di un'ottima prova

“Vendetta” servita, classifica consolidata e morale alto in vista del big match. In serie B maschile la Canottieri Ongina ha più di un motivo per sorridere, con i gialloneri piacentini che a Monticelli hanno liquidato 3-0 la Radici Cazzago, formazione bresciana che all’andata aveva sgambettato la squadra di Gabriele Bruni, risultando fin qui l’unica squadra vincitrice contro De Biasi e compagni. Nella sfida del girone di ritorno, però, la musica è cambiata, con la Canottieri Ongina che ha imposto la propria supremazia, vincendo con il minimo scarto il primo set (25-23) per poi mettere in discesa la propria strada verso un più agevole successo nella seconda e terza frazione (25-15 e 25-20). Una superiorità netta, quella, della squadra di Gabriele Bruni, positiva in vari fondamentali: 6 ace e 9 muri hanno contrassegnato la fase break, mentre l’attacco ha viaggiato ad alti livelli, con i laterali Bacca (banda) e Miranda (opposto) trascinatori con rispettivamente 14 e 18 punti totali, mentre al centro capitan Beppe De Biasi ha messo a terra 7 dei 9 palloni ricevuti.

“I ragazzi – commenta coach Bruni – sono stati molto bravi e concentrati, non si sono innervositi e hanno risposto sul campo in una situazione dove il gap tecnico rispetto all’avversario era evidente. Abbiamo chiuso la partita con buonissime percentuali di cambiopalla e in fase break; volendo essere critici, potevamo sbagliare qualche battuta in meno. Abbiamo giocato tre partite in otto giorni e devo ringraziare la nostra scout Sonia Merli per il lavoro svolto per la preparazione video degli avversari, una grossa mano che ci ha permesso di affrontare meglio queste gare così ravvicinate”.

In classifica, la Canottieri Ongina consolida il secondo posto (utile in chiave play off) con sei lunghezze di vantaggio sull’Unitrento Volley (terza) e rimane in scia alla capolista Gabbiano Mantova, sempre a +1. E sabato scoccherà dell’ora del big match in terra virgiliana (ore 17) tra le prime due forze del girone C.

CANOTTIERI ONGINA-RADICI CAZZAGO 3-0

(25-23, 25-15, 25-20)

CANOTTIERI ONGINA: Bacca 14, De Biasi B. 8, Miranda 18, Caci 7, Fall 7, Ramberti 1, Cereda (L), Paratici, Piazzi 2. N.e.: Ousse, Zorzella. All.: Bruni

RADICI CAZZAGO: Statuto 2, Lombardi 8, Silvi 1, Dossena 13, Valloncini 6, Riccardi 4, Deveronico (L), Odolini (L), Tomasoni 1, Scabelli 3, Zanardini 1. N.e.: Tira. All.: Baldi

ARBITRI: Lambertini ed Erman

Risultati sesta giornata di ritorno serie B maschile girone C

Ks Rent Trentino-Imecon Crema 3-0

Canottieri Ongina-Radici Cazzago 3-0

Arredopark Dual Caselle-Unitrento Volley 2-3

Valtrompia Volley-Volley Cavaion 3-2

Policura Lagaris-Gabbiano Mantova 0-3

Mgr Grassobbio-Acv Miners 3-0.

Classifica

Gabbiano Mantova 35, Canottieri Ongina 34, Unitrento Volley 28, Arredopark Dual Caselle 25, Valtrompia Volley 21, Mgr Grassobbio, Ks Rent Trentino 17, Radici Cazzago 15, Acv Miners 14, Volley Cavaion 13, Imecon Crema 12, Policura Lagaris 0. (Crema e Grassobbio una partita in meno)

muroonginacazzago-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Canottieri Ongina si vendica e ora attende la sfida alla capolista

SportPiacenza è in caricamento