Volley B

Canottieri Ongina, tutto in una sera: una vittoria potrebbe valere la Serie A

Piacentini in campo domenica a Garlasco per la finale di ritorno dei play off. Serve un successo 3-0 o 3-1, oppure 3-2 con successivo golden set

Cereda in azione contro Garlasco nella partita di andata (f. Scrollavezza)

Tutto in una sera, con cinque set (o sei contando l’eventuale golden set) per scrivere il lieto fine e una pagina di storia. La Canottieri Ongina è pronta ad andare a caccia dell’impresa nella gara di ritorno della quarta e ultima fase play off di serie B maschile, che vede i piacentini opposti al Garlasco per contendere uno dei sei pass italiani per la serie A3. Una finalissima dunque, la tradizionale partita senza appello che i piacentini affronteranno domenica alle 18,30 in terra pavese dove si regoleranno i conti a distanza di otto giorni. Sabato scorso, infatti, la squadra di Mauro Bartolomeo aveva ceduto al tie break e ora dovrà vincere 3-0 o 3-1 per conquistare la promozione diretta oppure 3-2 e giocare il golden set. Una sconfitta, invece, farebbe svanire ogni sogno di gloria.

“Non sarà certamente una passeggiata – commenta coach Bartolomeo – in casa Garlasco si esprime più facilmente. Lo stesso opposto Beltrami che siamo riusciti a contenere all’andata a Monticelli potrebbe far meglio e metterci in difficoltà. Continueremo ad avere un occhio di riguardo per lui e anche per i due posti quattro Crusca e Miglietta che sabato ci hanno fatto patire provando – al netto delle loro abilità tecniche – a evitare alcuni errori che abbiamo commesso. Ci siamo allenati bene, cercheremo di continuare a tenere il livello di servizio del primo set, che invece poi è un po’ calato, oltre a sfruttare maggiormente determinati nostri punti di forza, tra cui i centrali”.

L’AVVERSARIO - Il Volley Garlasco è allenato da Marco Maranesi, tecnico lombardo che in passato ha guidato anche Powervolley Milano in Superlega. “Il match d’andata – commenta Maranesi – è andato come me l’aspettavo, ossia una battaglia punto a punto e il clima giusto dei play off. La Canottieri Ongina ha mostrato una continuità di rendimento superiore ad altre precedenti partite, mentre per quanto ci riguarda nei play off abbiamo sviluppato maggiormente una certa solidità nel non regalare troppo. Per noi ci sono state partite migliori in attacco ma bisogna anche tener conto del muro di Ongina. La sfida di domenica? A questo punto della stagione non mi aspetto stravolgimenti di gioco da parte di qualsiasi squadra e mi attendo un’altra battaglia serrata”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Volley Garlasco e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Roberto Russo e il secondo arbitro Antonio Marigliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottieri Ongina, tutto in una sera: una vittoria potrebbe valere la Serie A

SportPiacenza è in caricamento