Questo sito contribuisce all'audience di

Canottieri Ongina e Gossolengo affrontano le Cenerentola

La formazione di Botti attende Cornedo, quella di Cornalba viaggia verso Senago. Per l'Alsenese obbligo di vittoria con Monza

Emilio Pazzoni, regista della Canottieri Ongina, nella foto di Annarita Zili,

Quasi un testacoda, da superare senza conseguenze per continuare a inseguire la meta di partenza, ossia i play off. In serie B maschile la Canottieri Ongina, terza forza del girone B, è attesa dal match casalingo di sabato alle 21 a Monticelli contro i vicentini della Polisportiva Cornedo, appaiati all’Accenture Bocconi in ultima posizione e ormai retrocessi.

QUI CANOTTIERI ONGINA – Per la squadra di Massimo Botti, si tratta del secondo appuntamento casalingo consecutivo dopo quello di sabato scorso contro il Sopra Steria Bresso, avversario milanese liquidato agevolmente in tre set. In classifica, i gialloneri piacentini sono sempre terzi, a -3 dalla capolista Cisano e a -1 da Montichiari, che il 14 aprile verrà a far visita in via Edison. Per la Canottieri Ongina, l’obiettivo è rimanere in scia senza complicarsi i piani in vista dello scontro diretto.

A presentare la sfida contro il Cornedo è il palleggiatore Emilio Pazzoni, nelle ultime partite stabilmente in campo complice l’infortunio di Gabriele Parisi, ormai comunque avviato verso il recupero.

“Era da un po’ – sorride Emilio – che non giocavo così tanto, circa un mese in campo complice i problemi fisici accusati da Gabriele. Personalmente, sono soddisfatto del lavoro svolto e penso sia anche un riconoscimento dell’impegno nei miei tre anni qui a Monticelli. All’inizio magari era difficile trovare un po’ il ritmo-gara, ma i compagni e l’ambiente in generale mi hanno aiutato a farlo in modo abbastanza agevole. Come squadra, il bottino di punti è buono, fatto salva la trasferta di Cisano dove comunque l’avversario ha giocato la partita perfetta”. Ora focus su Cornedo. “E’ quasi un testacoda: massimo rispetto per l’avversario, ma anche consapevolezza dell’importanza del lavoro nella nostra metà campo, dove dobbiamo tenere alte qualità e intensità. In queste settimane abbiamo avuto diversi acciacchi che ci hanno impedito di lavorare al completo con la grande intensità che invece in allenamento avevamo in precedenza”. Infine conclude. “Dopo la sosta pasquale, ci sarà la trasferta di Cles da non sottovalutare, poi a Monticelli arriverà Montichiari, scontro diretto che al 90 per cento sarà decisivo per un nostro ingresso ai play off. L’obiettivo è far punti e arrivare almeno a questo livello di classifica all’appuntamento”.

L’AVVERSARIO – La Polisportiva Cornedo condivide l’ultima piazza con l’Accenture Bocconi a quota cinque punti, con un solo successo all’attivo (all’andata contro Concorezzo). In panchina c’è Juan Manuel De Palma, ex palleggiatore argentino che in Italia ha calcato anche i campi di A2 (Sant’Antioco, Montecchio, Schio, Mezzolombardo, Taranto, Grottazzolina, ancora Schio, Genova) e A1 (Prisma Taranto nell’annata 2006-2007). Da allenatore è stato vice di Lorenzo Bernardi in Polonia allo Jastrzebski Wegiel e nel match d’andata contro la Canottieri Ongina è entrato in campo a partita in corso.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Polisportiva Cornedo saranno il primo arbitro Valentina Cimichella e il secondo arbitro Piergiorgio Galantino.

IL TURNO – Questo il programma dell’ottava giornata di ritorno del girone B di serie B maschile: Bluvolley Verona-Lorini Montichiari, Sol Lucernari Montecchio-Diavoli Rosa Brugherio, Tipiesse Mokamore Cisano-Granaio Concorezzo, Accenture Bocconi-Volley Segrate 1978, Canottieri Ongina-Polisportiva Cornedo, Sopra Steria Bresso-Centerlift La Tecnica Cles, Veneto Gas&Power Milano-Scanzorosciate.

LA CLASSIFICA – Tipiesse Mokamore Cisano 54, Lorini Montichiari 52, Canottieri Ongina 51, Diavoli Rosa Brugherio 48, Sol Lucernari Montecchio 46, Bluvolley Verona 36, Veneto Gas&Power Milano, Sopra Steria Bresso 26, Granaio Concorezzo 24, Scanzorosciate 17, Volley Segrate 1978 16, Centerlift La Tecnica Cles 14, Accenture Bocconi, Polisportiva Cornedo 5.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento