rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Volley B

Una Canottieri Ongina ancora incerottata affronta l'ostica Caselle

L'Alsenese attende il quotato Ostiano, Gossolengo non deve farsi sfuggire l'occasione con il fanalino Certosa. Impegno durissimo per il Volley Academy Piacenza

Delicato confronto interno per la Canottieri Ongina, seconda forza del girone C di serie B maschile e dunque in piena zona play off (prime due posizioni). Nel sest’ultimo appuntamento di regular season, la formazione di Gabriele Bruni sarà di scena sabato alle 18 a Monticelli contro i veronesi dell’Arredopark Dual Caselle, quarta forza del raggruppamento. La Canottieri Ongina, ancora incerottata, è reduce dalla preziosa vittoria di sabato scorso sul campo trentino dei Miners (1-3), ottenuta pur con le assenze pesanti dell’opposto Henry Miranda e dello schiacciatore Sandro Caci.

“Ci aspetta – commenta coach Bruni – una partita molto ostica, come le saranno del resto tutte da qui alla fine dato che cala progressivamente il numero di match in agenda, con la posta in palio che diventa sempre più significativa. Per noi sarà molto importante fare un buon risultato; Caselle è una squadra che gioca una pallavolo piacevole e moderna, molto veloce e con ritmi alti. All’andata ci ha messo in difficoltà e siamo riusciti a vincere pur soffrendo molto. Del resto è una compagine che ha battuto Mantova poi ha vissuto un po’ di alti e bassi. Per quanto ci riguarda, in arrivo ci sono due partite (contando anche la trasferta contro la Ks Rent Trentino) molto difficili ma che determineranno meglio il nostro orizzonte. Pensiamo a un impegno alla volta e a recuperare tutti gli elementi”. Già, l’infermeria. “Caci ha ripreso ad allenarsi ed è in dubbio sull’utilizzo, mentre Miranda è ancora fuori causa: dobbiamo avere cautela nel suo recupero. Deciderò su quale assetto puntare: quello sulla falsariga di sabato scorso con Paratici opposto oppure quello del turno precedente contro Crema con l’utilizzo di Caci in diagonale con il regista Ramberti”.

L’AVVERSARIO – L’Arredopark Dual Caselle occupa il quarto posto con 28 punti ed è allenata da Giuseppe Pes, ex palleggiatore di A1 con Parma e Verona. “Purtroppo – commenta Pes - dopo la pausa forzata per la gestione Covid la nostra squadra sta faticando a riprendere la condizione fisica e tecnica raggiunta nel girone d’andata che ci ha visto ottenere punti in tutte le partite disputate. Ci troviamo oggi in difficoltà anche a livello di organico soprattutto nel ruolo degli attaccanti esterni viste le assenze per infortunio. Siamo consapevoli di proporre una pallavolo molto dispendiosa anche dal punto di vista mentale, soprattutto per la giovane età media del gruppo, e quindi facilmente soggetto a discontinuità di prestazione. Considerando il valore della squadra di Ongina, la prossima gara ci darà la possibilità, però, di concentrarci sugli aspetti tecnici e recuperare anche l’entusiasmo che ci ha portato a competere con tutti gli avversari. Al momento non abbiamo particolari obiettivi di classifica, ma vogliamo continuare il nostro percorso di crescita ed esperienza, che necessariamente passa anche attraverso la capacità di reagire nei momenti meno brillanti”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Arredopark Dual Caselle saranno il primo arbitro Barbara Roncati e il secondo arbitro Gianluca Branca.

IL TURNO – Questo il programma della decima giornata di ritorno del girone C di serie B maschile: Policura Lagaris-Ks Rent Trentino, Radici Cazzago-Gabbiano Mantova, Valtrompia Volley-Imecon Crema, Volley Cavaion-Acv Miners, Mgr Grassobbio-Unitrento Volley, Canottieri Ongina-Arredopark Dual Caselle.

LA CLASSIFICA – Gabbiano Mantova 44, Canottieri Ongina 40, Unitrento Volley 35, Arredopark Dual Caselle 28, Valtrompia Volley 26, Mgr Grassobbio 24, Imecon Crema19, Radici Cazzago 18, Ks Rent Trentino, Acv Miners, Volley Cavaion 17, Policura Lagaris 3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Canottieri Ongina ancora incerottata affronta l'ostica Caselle

SportPiacenza è in caricamento