Questo sito contribuisce all'audience di

«Sarà una Canottieri Ongina ancora ambiziosa». Si riparte dal tecnico Bartolomeo

Il presidente Colombi conferma l'intenzione di restare in Serie B «con una squadra competitiva»

Il tecnico Bartolomeo a colloquio con Caci

Primi passi verso il futuro per la Canottieri Ongina, formazione pallavolistica piacentina che in questa stagione, interrotta dal Coronavirus, si trovava al primo posto nel girone B di serie B maschile, orientata dunque verso i play off. Categoria che il sodalizio giallonero calcherà anche il prossimo anno, come emerge dalle parole del presidente Fausto Colombi.

«Confermiamo – spiega Colombi – il nostro impegno nella quarta serie maschile, dove intendiamo allestire una squadra sempre competitiva, come accaduto anche negli scorsi mesi. Non ci nascondiamo di fronte all’evidenza: la pandemia porta con sé ripercussioni economiche negative e tutti dovremo fare sacrifici in questo senso, come del resto sta accadendo anche a livelli ben più alti del nostro». Quindi aggiunge. «Gli aiuti economici messi in campo dalla Federazione italiana pallavolo possono dare una mano alla società e sono sicuramente utili. Che Canottieri Ongina ho in mente? Con qualche novità, ma sostanzialmente all’insegna della continuità».

Continuità che invece è garantita in toto sul versante staff tecnico e medico, con la conferma delle varie figure impiegate. Così a guidare la squadra in panchina sarà nuovamente il tecnico cremonese Mauro Bartolomeo, affiancato dal vice Fausto Perodi e dallo scoutman Massimo Piazzi. Proseguiranno l’avventura (intrapresa nella parte finale della scorsa stagione) anche l’assistente allenatore Michele Ardigò (in passato anche scoutman giallonero) e il preparatore fisico Simone Tizzoni, anche lui già ex giallonero. Conferma in toto, infine, per lo staff medico, composto dalla fisioterapista Virginia Braghieri e dal dottor Carlo Pini.

Inizia a prendere forma, dunque, la “nuova” Canottieri Ongina in una stagione che per tutti sarà ricca di incognite. Poste le prime pietre attorno alla squadra che andrà in campo, la società giallonera potrà ora concentrarsi sulla costruzione del roster che proverà nuovamente a far bene in una categoria storicamente frequentata dal sodalizio piacentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Nessuna novità. Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria ripartiranno a febbraio? Il problema è la Terza

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Caso Suarez: indagato Paratici: «Chiese aiuto alla Ministra De Micheli»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento