menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Canottieri Ongina si porta al comando, la Pallavolo Sangiorgio mette paura alla capolista

Dopo due ore di gara l'Alsenese si arrende al Trecate mentre il Gossolengo supera in trasferta il Parella Torino. Troppo forti le reggiana della Tirabassi&Vezzali per la Vap

Seconda vittoria consecutiva per 3-0 e vetta provvisoria agganciata per la Canottieri Ongina, che dopo il recupero vincente di mercoledì contro Modena Volley ha riservato lo stesso trattamento, questa volta in trasferta, ai reggiani dell’Ama San Martino, battuti sabato alla “Bombonera” come all’andata (3-1 a Monticelli in quell’occasione).

In terra reggiana, la squadra di Bartolomeo ha offerto una prova non tanto spettacolare, quanto molto attenta, pratica e concreta. Per dirla in gergo militare, senza possenti carri armati, quanto piuttosto con cecchini precisi e intelligenti, sapendo anche stringere i denti quando il match – in particolar modo nel terzo set – lo chiedeva. I piacentini, infatti, hanno costruito il proprio successo in primis sbagliando sensibilmente meno dei padroni d casa (14 errori-punto contro i 23 locali), oltre  a far leva su una buona ricezione di base. Cosa che invece è un po’ mancata all’Ama, complice la battuta efficace dei monticellesi, fondamentale che poi ha agevolato il lavoro del muro-difesa. Canottieri Ongina padrona del campo nei primi due set, mentre San Martino ha reagito, come auspicabile del resto, nel terzo set, con i piacentini che sono stati trascinati ai vantaggi, chiudendo al terzo match point a propria disposizione. Terza frazione dove i gialloneri hanno beneficiato anche della panchina, con gli ingressi di Amorico in seconda linea (come già accaduto nel parziale precedente) e della staffetta in regia con Kolev ad avvicendare Scrollavezza. A recitare la parte dei “bomber” di giornata, invece, ci hanno pensato l’opposto Henry Miranda (18 punti col 56% in attacco) e lo schiacciatore Sandro Caci (17 punti).

Con i secondi tre punti consecutivi, la Canottieri Ongina ha scavalcato momentaneamente Parma e ha agganciato – sempre in modalità provvisoria – la capolista Stadium Mirandola, ancora ai box causa Covid-19 e avversario con cui i gialloneri di Bartolomeo devono recuperare il match, mentre i modenesi hanno altri tre ulteriori incontri da giocare per andare a pieno regime (due quelli previsti per Parma, invece).

AMA SAN MARTINO-CANOTTIERI ONGINA 0-3

(16-25, 20-25, 25-27)

AMA SAN MARTINO: Luppi 5, Porta 14, Pramarzoni 3, Caciagli 12, Boschi 1, Maletti 7, Bonfiglioli (L), Caffagni 2, Gozzi, Grassigli, Roncagli, Benincasa 3. N.e.: Santini, Fregni (L). All.: Bernardi

CANOTTIERI ONGINA: Miranda 18, Scrollavezza 1, De Biasi 9, Perodi 1, Fall 6, Caci 17, Cereda (L), Kolev 2, Amorico. N.e.: Paratici, Msatfi, Rossi (L), Ousse, Bartoli. All.: Bartolomeo

ARBITRI: Argirò e Bosio.

Classifica serie B maschile girone E1

Stadium Mirandola, Canottieri Ongina 15, Wimore Energy Parma 13, Moma Anderlini Modena, Modena Volley 6, AMA San Martino 5. (Ama e Canottieri Ongina una partita in meno, Parma e Modena Volley due partite in meno, Mirandola e Moma quattro partite in meno).

Classifica serie B maschile girone E2

Querzoli Forlì 15, Geetit Bologna 14, Consar Ravenna 8, Titan Services San Marino 6, Sab Heli Rubicone 5, Kerakoll Sassuolo 3. (Ravenna una partita in meno, Rubicone tre partite in meno, Forlì, Bologna, San Marino e Sassuolo quattro partite in meno).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento