Questo sito contribuisce all'audience di

Brugherio stregata per l'Ongina, vittoria del Fiorenzuola

Brugherio si conferma stregata per la Canottieri Ongina, che nel terz'ultimo impegno del campionato di B1 maschile girone A cede 3-2 al PalaKennedy contro i Diavoli Rosa. Per la squadra piacentina, il rettangolo di gioco lombardo si rivela...

Il saluto fra le due squadre a inizio gara
Brugherio si conferma stregata per la Canottieri Ongina, che nel terz'ultimo impegno del campionato di B1 maschile girone A cede 3-2 al PalaKennedy contro i Diavoli Rosa. Per la squadra piacentina, il rettangolo di gioco lombardo si rivela nuovamente tabù: lì, infatti, i gialloneri monticellesi mai sono riusciti ad esultare negli incontri di campionato tra B2 e B1. Così, la squadra di Bruni ha incassato il quarto ko consecutivo, dopo quelli con Prata, Bergamo e Montecchio, disputando anche il quarto tie break nelle ultime cinque partite. Il passo falso di Brugherio, però, non intacca la classifica della Canottieri Ongina, sempre al sesto posto, pur perdendo contatto con la quinta posizione, consolidata da Bolzano (0-3 a Novi).

Contro i Diavoli Rosa, la squadra di Bruni è andata in vantaggio prima 1-0 e poi 2-1 nel conto dei set, ma non è riuscita a spuntarla, con l'entusiasmo dei rosanero locali che ha permesso di agguantare il tie break con il 25-16 del quarto set e infine vincere il set corto 15-11. Senza Caci (in panchina a onor di firma dopo il lungo periodo di stop forzato per febbre alta) e con Cardona costretto a lasciare il campo dal quarto set dopo aver stretto i denti per gli acciacchi fisici, la compagine piacentina ha faticato soprattutto in attacco, anche perché non sempre la ricezione ha permesso di variare il gioco al centro, rendendo più prevedibile il terzo tocco ospite.
Nonostante la sconfitta, bella prestazione al centro per Paolo Bonola, autore di 17 punti con dieci attacchi, cinque muri e due ace.
Per la Canottieri Ongina, sabato scoccherà l'appuntamento con l'ultimo match casalingo della stagione, in programma alle 21 a Monticelli (Piacenza) contro il Volley Got Talent Fossano, mentre nell'ultima giornata i ragazzi di Bruni saranno di scena sabato 7 maggio alle 18 a Novi Ligure contro la Mangini.

DIAVOLI ROSA BRUGHERIO-CANOTTIERI ONGINA 3-2
(23-25, 25-20, 24-26, 25-16, 15-11)
DIAVOLI ROSA BRUGHERIO: Baratti 5, Maiocchi 17, Mandis 11, Priore 15, Morato 16, Mondonico 15, Raffa (L), Santambrogio, Pischiutta, Romanò 6. N.e.: Procopio (L), Piazza, Frattini, Gamba, De Berardinis. All.: Durand
CANOTTIERI ONGINA: Codeluppi 9, Bonola 17, Cardona 6, Binaghi 12, Botti 7, Giumelli 9, Godi (L), De Biasi 2, Mazzoni 1, Boniotti 6, Pazzoni 2. N.e.: Caci. All.: Bruni
ARBITRI: Alessio Fini e William Aimar
NOTE: Durata set 29', 27', 31', 26', 15' per un totale di 2 ore e 8 minuti di gioco
Diavoli Rosa Brugherio: battute sbagliate 12, ace 6, ricezione positiva 52% (perfetta 34%), attacco 54%, muri 16, errori 27
Canottieri Ongina: battute sbagliate 8, ace 7, ricezione positiva 48% (perfetta 21%), attacco 42%, muri 12, errori 27.

B2 FEMMINILE
Una vittoria col brivido. Il terzo tie break consecutivo ha sorriso alla Pavidea Steeltrade, venuta a capo di una gara difficile e dagli alti contenuti emotivi. Le biancorosse sono riuscite a capovolgere un incontro messosi subito in salita sia per il valore dell'avversario, ma soprattutto per demeriti propri. Cinque set tirati, incerti, con palloni bollenti e recuperi al limite dell'impossibile che hanno appassionato il pubblico accorso sulle tribune del Palamagni. I due punti raccolti dalle biancorosse non sono serviti a molto, perchè le contemporanee vittorie da tre punti di Dkc Galliate e Normac Avb Genova hanno sgranato ancora di più la classifica che adesso vede la compagine fiorenzuolana staccata di due lunghezze dal terzo posto e con un solo punto di vantaggio sulla Normac Avb Genova che occupa la quinta piazza. Nemmeno il genio di Alfred Hitchkock avrebbe immaginato un finale di stagione così incerto e vibrante, con tre formazioni racchiuse in tre punti e con le stesse possibilità di accedere agli spareggi.
Sotto 2-0 Fiorenzuola è riuscita ad agguantare la quinta frazione, grazie a un terzo set combattutissimo e a un quarto vinto piuttosto agevolmente.
Nel quinto atto la partenza della Pavidea Steeltrade è da Ferrari: Barbarini va a muro su Roberta Rossi, Caterina Errichiello fa pallonetto e Claudia Ciotoli fa harakiri per il 6-1. Ma le emozioni non sono finite, perchè Guccione e compagne vanno in tilt e perdono lucidità, Serteco ringrazia e va al break con Maurizia Caporaso (7-9). Ma questa volta la Pavidea Steeltrade trova il colpo di coda decisivo: Errichiello colpisce duro, Vignola sorpassa di ace, Sotera allarga la forbice e Errichiello comincia il suo show: tre terrificanti schiacciate e partita in cassaforte (15-11). Applausi, balletto, abbracci. Serteco al tappeto e ancora fuori dai giochi salvezza; Pavidea Steeltrade ancora in corsa per un clamoroso rientro negli spareggi. All'orizzonte c'è la trasferta di Acqui Terme contro la capolista.

PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA-SERTECO SCHOOL VOLLEY GENOVA 3-2
(22-25, 24-26, 26-24, 25-21, 15-11)
PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA: Hodzic 4, Errichiello 24, Rocca, Vignola 3, Barbarini 17, Guccione 14, Micheletti, Sotera 12, Pedemonte 2, Scalera 3, Picco, Testa (L), Riboni (L2). All. Giovanni Errichiello. Aiuto all. Max Dioni, Massimo Conti.
SERTECO SCHOOL VOLLEY GENOVA: Stasi 1, Iandolo, Ciotoli 7, Mukaj, Pilato 2, Leonardi (L), Rossi 16, Fontana 13, De Marco 9, Valla, Bertolotto 5, Caporaso 16. All. Francesco Ercole. II° all. Tatiana Cafasso.
ARBITRI: Stefano Bosio e Alessandro Falavigna di Modena.
NOTE: nel terzo set cartellino giallo a Claudia Ciotoli e nel quarto a Giovani Errichiello.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento