Questo sito contribuisce all'audience di

Beach volley - Giumelli domina la tappa di San Teodoro

Un risultato di grandissimo spessore, che lo incorona tra i migliori specialisti italiani. Riccardo Giumelli è salito sul gradino più alto del podio nella tappa di San Teodoro (Olbia-Tempio) del campionato italiano di beach volley. In coppia con...

Giumelli sul podio con la figlia Emma
Un risultato di grandissimo spessore, che lo incorona tra i migliori specialisti italiani. Riccardo Giumelli è salito sul gradino più alto del podio nella tappa di San Teodoro (Olbia-Tempio) del campionato italiano di beach volley. In coppia con il lombardo Sergio Seregni (schiacciatore-libero reduce dalla stagione in B1 con Saronno), il palleggiatore della Canottieri Ongina ha sbaragliato la concorrenza, migliorando ulteriormente il terzo posto nella tappa precedente di Casal Velino. Sulla spiaggia sarda, Giumelli-Seregni hanno conquistato la finalissima battendo la coppia del Qatar formata da Jefferson-Cherif, reduce dal quinto posto ai Mondiali in Olanda. Nell'atto conclusivo, la sfida contro i fratelli Emiliano e Fabrizio Manni, sconfitti 2-1 con i punteggi di 27-25 (con ace decisivo di Giumelli), 15-21 e 15-12. Per Giumelli, non solo la vittoria di tappa, ma anche il premio di mvp, una bella ciliegina sulla torta a coronamento di un week end da ricordare.

«E' la terza tappa che vinco - spiega il palleggiatore della Canottieri Ongina - la prima di quest'anno; le altre risalgono al 2011 in coppia con Riccardo Fenili, con il successo a Modena e poi a Jesolo nel week end che assegnava il tricolore. La vittoria di San Teodoro è stata una bellissima emozione, anche perché con Seregni formavamo una coppia nuova, nata in inverno, ma che abbiamo sperimentato solo a partire da giugno. Rispetto ad altre squadre ci siamo allenati molto meno, lo abbiamo fatto giocando alcuni tornei e devo ringraziare Federico Bovio per averci messo a disposizione i campi a Parma, dove ci trovavamo una volta alla settimana anche con i consigli di Fenili. Abbiamo battuto gente molto forte e siamo molto contenti».

Dopo il terzo posto di Casal Velino immaginavate uno step in più?
«Abbiamo una buona base tecnica e acquisiamo ritmo giocando; formiamo una bella coppia, Sergio (Seregni) ha tanta voglia di emergere. Siamo arrivati settimi a Cordenons nella prima uscita, terzi a Casal Velino e primi a San Teodoro. Ora giocheremo la tappa di Cervia, il Master a Catania dove si assegnerà il tricolore e infine la Coppa Italia a Cesenatico».

Quali sono gli obiettivi?
«Proseguire su questa strada. Pensare al titolo è oggettivamente difficile, ma vogliamo restare tra i primi».

Contestualmente, è arrivata anche la conferma indoor alla Canottieri Ongina, dove giocherai per il quarto anno consecutivo.
«Sono contentissimo di rimanere a Monticelli: finché sarò a Parma con la famiglia e giocherò a pallavolo, indosserò questa maglia e vorrei terminare la mia carriera qui. Si sta molto bene alla Canottieri Ongina ed è una situazione che mi va benissimo. Inoltre, sta nascendo una squadra forte. Al di là dei nomi, conterà molto il gruppo: questo può fare la differenza».
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento