Questo sito contribuisce all'audience di

L'Alsenese difende il primato in casa di un Lemen in serie positiva

Le bergamasche hanno vinto sette delle ultime nove gare. Gossolengo attende Olginate per una rivincita, la Canottieri Ongina a Verona, Fiorenzuola con l'Olympia Genova

Gabriele Cornalba, tecnico del Gossolengo

LEMEN-ALSENESE

Guardia sempre alta per assestare un altro colpo giusto in attesa di quello del knock-out. L'attuale campionato somiglia sempre più ad un lungo match pugilistico di ventisei riprese e la capolista solitaria Conad Alsenese (quota 49) sabato 30 marzo alle 21 sarà di scena ad Almenno San Bartolomeo – ventiduesima giornata, nona di ritorno – per rafforzare il proprio primato in casa del pericoloso Lemen, settimo a 33 ma reduce da una striscia con ritmi da playoff.

La formazione di coach Mazza arriva da tre scontri diretti casalinghi (Costa Volpino, Gossolengo e Fiorenzuola) vinti in modo più che convincente, alternati da solide prestazioni esterne e la sfida contro le bergamasche sarà un banco di prova molto importante: le padrone di casa nelle otto partite del ritorno hanno conquistato 17 punti (contro i 16 dell'intera andata), hanno vinto 7 delle ultime 9 gare (alla media di 2,12 punti-gara) e al PalaLemine hanno costruito la loro salvezza (19 punti nel ritorno) dopo aver virato al giro di boa con una lunghezza di vantaggio sulla zona retrocessione.

Rispetto al match dello scorso 8 dicembre – vittoria per 3-0 delle gialloblù in sessanta minuti tondi – sarà tutta un'altra storia, più difficile, benchè vada comunque rimarcata la crescita esponenziale di Amasanti e compagne: da fine andata ad oggi la Conad Alsenese è la miglior squadra avendo totalizzato 22 punti, con +3 su Fiorenzuola e +4 su Gossolengo, Costa Volpino e Brembo.

Nel round in terra bergamasca le ragazze di patron Stiliano Faroldi dovranno sferrare montanti decisi per battere le avversarie e per indurre poco per volta le inseguitrici a gettare la spugna.

Le dichiarazioni – A cinque partite dalla fine l'Alsenese non può mai stare tranquilla: l'anno scorso lottava ancora per la salvezza col coltello fra i denti, quest'anno si gioca un traguardo diametralmente opposto come testimonia il primo posto solitario a 49 punti, con una lunghezza sul Busa Foodlab Gossolengo e cinque sulla Cbl Costa Volpino. Nello spazio di dodici mesi tanto è cambiato e alla vigilia della trasferta in casa del Lemen la vicepresidente Evelyn Andreoletti, originaria della Val Seriana, ripercorre l'escalation della sua squadra: “Intanto dico che passo dal derby con Fiorenzuola a quello mio più famigliare con Almenno, io che ho frequentato tantissimo con mio padre le sue zone di Bergamo. Sarà dura anche questa partita ma chiaramente spero possa finire come quella della settimana scorsa. Quest'anno stiamo davvero ben figurando, il primo posto è una grande soddisfazione e adesso la gente mi ferma per il paese per complimentarsi con noi della nostra stagione, anche se non tutti hanno capito che stiamo facendo un campionato nazionale, l'unico finora disputato nel recente passato da una società sportiva alsenese. Mi fa piacere vedere anche che il palazzetto è finalmente pieno come dovrebbe essere e vorrei lo fosse ancora da qui sino alla fine, ma la soddisfazione più grande per me è vedere la compattezza del gruppo, della squadra e vedere che vengono ripagati i tanti sforzi che fa il nostro presidente. Col passare del tempo ho iniziato a fare caso anche ad altre cose e mi inorgoglisce sapere che ci sia più armonia, mi basta quello. Ben vengano poi i risultati, che naturalmente facilitano le cose. Inoltre abbiamo anche un bel settore giovanile e sono contenta di poter vedere il nostro palazzetto affollato di ragazzini e come un luogo utile per la loro crescita sociale. Noi società abbiamo questo compito e rinnovo l'invito a chi fa un'attività come la nostra: portiamo più ragazzi nelle palestre o nei campi di gioco, togliamoli dalle strade e insegniamogli a fare sport.”

Gli arbitri – A dirigere la partita tra il Lemen Volley Almenno e la Conad Alsenese saranno il primo arbitro Marco Zanon e il secondo Corrado Fascina.

Programma partite 30 marzo 2019 – 22a giornata B2 femminile – girone B

Pavidea Ardavolley Fiorenzuola-PSA Olympia Genova

Caseificio Paleni Casazza-Brembo Volley Team

Cartiera dell'Adda Mandello-Pallavolo-Dolcos Volley Busnago

Iglina Albisola-Normac AVB Genova

Serteco V.School Genova-CBL Costa Volpino

Lemen Volley Almenno-Conad Alsenese

Busa Foodlab Gossolengo-Elevationshop Crai Olginate

ClassificaConad Alsenese 49Busa Foodlab Gossolengo 48, Cbl Costa Volpino 44, Pavidea Ardavolley Fiorenzuola 42, Brembo Volley Team 41, Psa Olympia Genova 37, Lemen Volley Almenno 33, Serteco V.School Genova 30, Elevation Crai Olginate 27, Dolcos Volley Busnago 26, Caseificio Paleni Casazza 24, Cartiera dell'Adda Mandello 20, Normac AVB Genova 20, Iglina Albisola Pallavolo 0.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Calciomercato - Piacenza: stallo per Milesi. Il Catanzaro vuole Pergreffi ma il difensore non partirà

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento