rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Volley B

E' il sabato del derby: tutti gli occhi puntati su Alsenese-Miovolley

Alle 21 ad Alseno si sfidano le due piacentine impegnate in Serie B1. In B maschile la Canottieri Ongina viaggia in casa del Cavaion penultimo in classifica

ALSENESE-MIOVOLLEY

Il derby visto dall'Alsenese

Un derby per provare a sbloccarsi. In serie B1 femminile, la Conad Alsenese cerca i primi punti dell’anno nella sfida tutta piacentina in programma sabato alle 21 ad Alseno contro il Fumara MioVolley Gossolengo nella quarta giornata del girone D. A distanza di un anno, ritorna il match provinciale in terza serie, con le due squadre che si erano già affrontate nella scorsa stagione (un successo per parte).  La Conad è ancora ferma a quota zero punti, con un solo set all’attivo centrato all’esordio contro Imola, poi i due ko per 3-0 contro Montale e Cremona. In casa gialloblù, a presentare la partita è Giacomo Rigoni, vice di Enrico Mazzola e già in panchina nella scorsa stagione.

“Fin qui – commenta Rigoni – il calendario non ci ha dato una mano facendoci affrontare squadre reduci dai play off o dall’A2. Noi continuiamo ad allenarci in palestra per cercare di raccogliere i frutti, ossia i punti, al sabato in partita e con Enrico (Mazzola) si lavora molto bene. C’è tempo, ma bisogna anche smuovere la classifica, anche perché ci sono quattro retrocessioni.  Nel derby serviranno testa e cuore, anche la voglia di vincere e l’agonismo saranno importanti oltre agli aspetti tecnici e tattici. Dobbiamo alzare il nostro livello di ricezione per dare più sicurezza al nostro attacco. Gossolengo è una squadra che si basa molto su Scarabelli e dovremo cercare di limitarla, poi ovviamente ci sono tutte le altre giocatrici”.

L’AVVERSARIO  - Il Fumara MioVolley è allenata da Andrea Codeluppi e in classifica ha 3 punti, frutto del colpo grosso casalingo contro l’Esperia Cremona. Per il resto, ko contro Montale e Tirabassi & Vezzali. Nelle fila di Gossolengo milita la centrale Stefania Guaschino, lo scorso anno alla Conad Alsenese. Giocatrice di punta della formazione, la schiacciatrice piacentina Chiara Scarabelli, classe 1993 e che in carriera vanta anche una Coppa Cev e  i titoli Europei e Mondiali Juniores in maglia azzurra.

“Sappiamo di essere – commenta coach Codeluppi – in un girone difficile con una squadra nuova. Dopo il primo ko a Montale, abbiamo centrato una bella vittoria contro Cremona, mentre a Campagnola abbiamo fatto un passo indietro. Dovremo lottare, sapendo sarà difficile. Mi stupisce un po’ vedere Alseno a zero punti, pensavo avesse ambizioni diverse, ma è complicato per tutti. Inoltre, al pari nostro ha un roster nuovo e serve tempo per l’amalgama.  Mi aspetto due squadre che devono far punti; a mio avviso, il fattore-derby è scavalcato da un valore più alto, quello di muovere la classifica in un campionato difficile. Avevamo già subito la Conad in allenamento congiunto, è una squadra con fisicità e potenzialità. Alseno ha un muro importante e altezze di colpi considerevoli, ma penso che non ci sia un solo fattore a fare la differenza in una partita: noi puntiamo e lavoriamo sulla globalità del gioco”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Conad Alsenese e Fumara MioVolley saranno il primo arbitro Virginia Tundo e il secondo arbitro Luigi Argirò.

IL TURNO – Questo il programma della quarta giornata d’andata del girone D di serie B1 femminile: Volley 2001 Garlasco-Certosa Volley, Conad Alsenese-Fumara Miovolley Gossolengo, Bleuline Forlì-Esperia Cremona, Fos Wimore Centro Volley Reggiano-Csi Clai Imola, Csv-Ra.Ma. Ostiano-Emilbronzo 2000 Montale, Elettromeccanica Angelini Cesena-Tirabassi & Vezzali.

LA CLASSIFICA – Emilbronzo 2000 Montale 9, Csi Clai Imola, Elettromeccanica Angelini 7, Esperia Cremona, Tirabassi & Vezzali 6, Fos Wimore Centro Volley Reggiano 5, Volley 2001 Garlasco, Bleuline Forlì 4, Csv-Ra.Ma. Ostiano, Fumara Miovolley Gossolengo 3, Conad Alsenese, Certosa Volley 0.

Il derby visto dal Miovolley

Seconda trasferta consecutiva per il Fumara MioVolley che sabato affronterà la Pallavolo Alsenese (partita al via alle 21) in un derby piacentino che si ripete per la terza stagione consecutiva.

La squadra di coach Codeluppi ritorna al palazzetto di Alseno per la quarta giornata di serie B1 dopo aver affrontato le gialloblu nel campionato 2020/21: nella prima sfida dell'allora “mini-girone” il MioVolley uscì vittorioso al tiebreak sul campo di Gossolengo, nella seconda fu Alseno ad imporsi per 3-1.

Al termine delle prime tre gare il bilancio è di tre punti per il Fumara MioVolley e di zero per la Conad Alsenese: una distanza minimale in graduatoria - soprattutto a questo punto della stagione - che racchiude però il desiderio di sbloccare la classifica da parte della formazione allenata da coach Mazzola che punta ad un campionato di vertice e la volontà del Fumara di fare il risultato per trovare continuità con l'intenso lavoro in palestra per inseguire l'obiettivo salvezza.

Sullo stato di forma del MioVolley torna la schiacciatrice Carolina Falcucci, top scorer dell'ultima uscita, che analizza la sconfitta rimediata a Campagnola, vittoriosa per 3-1. «La partita di sabato scorso è stata sicuramente dura da digerire - commenta Falcucci - Loro hanno giocato un'ottima gara ma noi non abbiamo fatto bene, penso ci sia mancata un po’ di lucidità. È rimasto quindi un po’ di amaro in bocca e c’è molta voglia di riscatto». 

In vista della sfida di sabato sera le parole d'ordine per la giocatrice in maglia Fumara sono due: fiducia nel lavoro svolto in settimana e concentrazione. «Sabato giochiamo un'altra partita difficile, Alseno è una squadra molto ben attrezzata e questo significa che dovremmo dare il massimo. Stiamo lavorando alla grande in allenamento, dobbiamo solo essere brave nel portare tutto in campo con maggiore continuità: stiamo crescendo e sono molto fiduciosa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il sabato del derby: tutti gli occhi puntati su Alsenese-Miovolley

SportPiacenza è in caricamento