Questo sito contribuisce all'audience di

La Pallavolo Sangiorgio pesca in Abruzzo la schiacciatrice Alice Ditonto

La nuova attaccante delle piacentine si presenta: ««Nel mio repertorio ho potenza e tecnica. Sono una ragazza molto tranquilla ma in campo mi trasformo e divento fredda, cinica, giocatrice da ultimo punto»

Alice Ditonto con il tecnico Matteo Capra

Quarto nome che riempie la casella della new entry per la rinnovata Pallavolo Sangiorgio Piacentino. In vista del prossimo campionato nazionale di serie B2, la società gialloblù annuncia di aver trovato l'accordo con la schiacciatrice abruzzese Alice Ditonto. Nata a Chieti il 17 febbraio 1996, alta 178 centimetri, nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia della Pallavolo Teatina Chieti con cui ha conquistato la promozione in B1 nel 2019, sotto la guida del coach cremonese Giorgio Nibbio. La new entry gialloblù ha mosso i primi passi nelle giovanile della Chieti Volley (2010-2011); la stagione successiva è passata al Sambuceto Volley in B2 quindi un'esperienza alla Pallavolo Sambuco in C e due annate alla Pallavolo Arabona Manoppello (B2 e C) che anticipano l'avventura alla Dannunziana Pescara nel 2016/2017. Poi la Pallavolo Teatina per tre anni ed la sfida alla Pallavolo Sangiorgio di coach Matteo Capra e Emanuele Piccoli.

«Sono alcuni anni - spiega Alice - che volevo provare  un'esperienza nel nord Italia. Ho sempre giocato in Abruzzo e questo mi è sembrato il momento giusto per un'avventura lontano da casa ed ho trovato nella Pallavolo Sangiorgio l'ambiente giusto per mettermi alla prova». 

Obiettivi chiari. «Prima di tutto voglio crescere tanto come giocatrice - prosegue la schiacciatrice, originaria di Casaleincontrada -. Parlando con coach Capra ho trovato le basi per poter migliorare e questo sarà un tassello per proseguire i miei miglioramenti». Quindi Alice spiega le proprie caratteristiche di gioco: «Nel mio repertorio ho potenza e tecnica. Sono una ragazza molto tranquilla ma in campo mi trasformo e divento fredda, cinica, giocatrice da ultimo punto».

«Sono strafelice della scelta che venga a giocare alla Pallavolo Sangiorgio - spiega coach Matteo Capra -. Serviva una ragazza tecnica con quelle caratteristiche, ha accettato il progetto ed è desiderosa a mettersi in discussione. Qui troverà un ambiente favorevole e faremo di tutto per metterla a suo agio e fare in modo che sia un campionato di crescita».

L'innesto della forte schiacciatrice abruzzese si aggiunge ai ritorni dell'opposta Alyssa Hodzic e della schiacciatrice Erica Fava, dell'arrivo della centrale Valentina Zoppi e delle conferme di Micaela Perini (alzatrice) e Sofia Tappani (schiacciatrice).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento