Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales non può distrarsi: il primo posto va difeso in casa di Taviano

Lunga trasferta per Piacenza, attesa domenica dalla formazione guidata da Gulinelli che occupa il terzultimo posto in classifica

Canella e Ceccato in azione domenica scorsa contro Cisano Bergamasco

D’accordo, l’obiettivo grosso è quello di domenica prossima a Bologna, quando la Gas Sales proverà a conquistare il primo trofeo della sua giovanissima storia affrontando Bergamo nella finale di Coppa Italia. Giusto anche che la preparazione sia incentrata principalmente sull’impegno nel capoluogo emiliano, con la gestione di alcuni giocatori, ma adesso che il primato in classifica è diventato realtà i biancorossi devono difenderlo senza farsi distrarre da nulla. Domenica alle 18 la formazione di Massimo Botti affronta in trasferta Taviano: gara sulla carta facile, visto che gli avversari attualmente si piazzano sul terzultimo gradino della graduatoria, ma la rosa dei pugliesi non permette di dormire sonni tranquilli. Innanzitutto a guidare la squadra in panchina c’è Flavio Gulinelli, tecnico dall’esperienza infinita che non ha bisogno di presentazioni, quindi in campo gli attaccanti di palla alta sono Matej Cernic e Milan Bencz. Il primo vanta lunghissimi trascorsi nella massima serie e con la maglia dell’Italia, il secondo ha già incrociato la strada di Piacenza quando indossava la casacca di Roma e di Milano in A1.

L’obiettivo della Gas Sales è quello di difendere il primato conquistato dopo una lunghissima rincorsa: raggiunta la vetta i biancorossi non devono cadere nel tranello rappresentato dalle formazioni di bassa classifica. Domenica scorsa con Cisano Bergamasco hanno ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo, conquistando i tre punti e facendo anche riposare alcuni giocatori, obiettivo che la squadra di Massimo Botti cercherà di ripetere anche con Taviano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In casa biancorossa non è da escludere che venga concesso nuovamente un turno di stop a Igor Yudin, per consentire al russo di trovarsi al massimo domenica prossima contro Bergamo, così Piacenza dovrebbe riproporre in avvio la stessa formazione dell’ultima gara, con Paris in regia, Fei opposto, Copelli e Tondo centrali, Mercorio e Klobucar schiacciatori con Fanuli libero. In base all’andamento dell’incontro Botti valuterà se concedere spazio a chi inizierà l’incontro in panchina, concedendo di rifiatare a chi in questi mesi è stato impiegato maggiormente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento