menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Botti, tecnico della Gas Sales Piacenza

Massimo Botti, tecnico della Gas Sales Piacenza

Gas Sales sempre più autoritaria: vince, allunga in classifica e conquista aritmeticamente i play off

Netto successo 3-1 in casa di Ortona, la sconfitta di Bergamo permette ai biancorossi si portare a 7 i punti di vantaggio sulla seconda. Certa la qualificazione agli spareggi promozione quando mancano cinque giornate al termine della regular season

C’è una domanda che risuona in tutta la Serie A2: chi può fermare questa Gas Sales? Perché se Piacenza va a Ortona, in casa della terza in classifica, vince con un’autorità impressionante in meno di un’ora e mezza e lo fa lasciando in panchina Alessandro Fei, di gran lunga il suo giocatore più rappresentativo, viene da chiedersi chi avrà la forza di fare lo sgambetto ai biancorossi. Che infatti sono gli assoluti dominatori del Girone blu: la vittoria 3-1 di Piacenza porta due risultati immediati. Innanzitutto la qualificazione matematica ai play off; non è mai stata in discussione ma ottenerla a cinque giornate dal termine (con 17 lunghezze di vantaggio sulla quinta in graduatoria) è l’ulteriore dimostrazione di una superiorità disarmante. Il secondo è un nuovo allungo su Bergamo, seconda in classifica e sconfitta in casa di Castellana Grotte dunque distanziata di 7 lunghezze.

LA GARA PUNTO A PUNTO

I numeri danno l’idea del momento di Piacenza, arrivata al successo consecutivo numero 14 fra campionato e Coppa Italia. Cifre che confermano un momento incredibile della squadra di Massimo Botti, con la coppia Tondo-Yudin capace di mettere a terra 34 palloni in due grazie a oltre il 55 per cento di positività. Ma funziona tutto in casa biancorossa, la Gas Sales fa meglio in ricezione, sbaglia molto meno degli avversari in attacco, può contare su un Canella che mette a terra 5 palloni su altrettanti tentativi (un paio davvero spettacolari grazie a un ispiratissimo Paris), si gode i 3 muri di Copelli e per una volta può permettersi di utilizzare il “salvagente” Mercorio solamente per pochi scambi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento