Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales a un passo dal sogno: sabato può arrivare la Superlega

In Gara2 espugnato il campo di Bergamo con un altro 3-0, che replica quello della prima partita della serie di finale play off. Fra due giorni appuntamento al PalaBanca

La festa della Gas Sales dopo il 2-0 conquistato sul campo di Bergamo

Adesso si può davvero sperare di svegliarsi. Perché il sogno potrebbe trasformarsi in realtà già sabato, quando alle 20.30 il PalaBanca ospiterà la partita più importante della gestione Gas Sales. In palio c’è la promozione in Superlega, obiettivo prima solo abbozzato poi divenuto realtà nel corso di una stagione fino a questo momento trionfale per i biancorossi.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Il secondo 3-0 inflitto in tre giorni all’Olimpia vale un triplo match point per la squadra di Massimo Botti, che adesso è a una sola vittoria dalla promozione. Piacenza è a un passo dal traguardo, gli avversari invece sono ancora fermi ai blocchi di partenza, e nessuno può dire che la Gas Sales non se lo sia meritato. E’ stata l’unica squadra capace di espugnare il Pala Agnelli, bissando in Gara2 di finale la vittoria ottenuta in stagione regolare. Un successo arrivato con una splendida prova di squadra: che i biancorossi abbiano protagonisti singolarmente eccellenti è risaputo, ma sul terreno che in passato ha visto l’epopea vincente della Foppapedretti in campo femminile dimostrano di essere un gruppo unito e pronto a darsi una mano nei (pochissimi) momenti difficili. Con queste premesse la Gas Sales in Serie A2 non ha rivali, nemmeno una Bergamo che ha provato in tutti i modi a respingere gli assalti biancorossi senza riuscirci.

Piacenza è stata bravissima a spegnere immediatamente un PalAgnelli pronto a trascinare la squadra di Spanakis. I biancorossi partono alla grande, ripetendo l’uscita dai blocchi di domenica scorsa: difesa, servizio e soprattutto attacco sono impeccabili, così i padroni di casa impiegano pochi scambi a perdere l’entusiasmo con cui sono entrati in campo. Primo e secondo set sono tutti di marca ospite, poi arriva la vera reazione di, spenta da una Gas Sales che si dimostra ancora una volta nettamente superiore come singoli e in questo momento anche come squadra.

Adesso appuntamento a sabato: alle 20.30 il PalaBanca è pronto a fare festa, se questa Piacenza si confermerà ai livelli dell’ultimo periodo allora si potrà davvero esultare.

OLIMPIA BERGAMO-GAS SALES PIACENZA 0-3

(15-25, 19-25, 23-25)

OLIMPIA BERGAMO: Garnica 0, Tiozzo 9, Cargioli 6, Romanò 10, Shavrak 2, Erati 6, Franzoni (L), Cristofaletti 3, Innocenti (L), Sette 1, Gritti 1. N.E. Cogliati, Cioffi. All. Spanakis

GAS SALES PIACENZA: Paris 4, Klobucar 11, Tondo 5, Sabbi 17, Yudin 10, Fei 2, Cereda (L), Fanuli (L), Canella 2. N.E. Beltrami, Ceccato, Ingrosso, Copelli, Mercorio. All. Botti

ARBITRI: Carcione, Moratti

NOTE - durata set: 25', 25', 32'; tot: 82'. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paponi da sballo: il Piacenza supera la Triestina in rimonta 1-3 e lancia un messaggio al campionato

  • Triestina-Piacenza 1-3, le pagelle dei biancorossi. Paponi firma una doppietta ma il gol di Sylla è spaziale

  • Piacenza - Franzini: «La condizione sta crescendo. Bene la personalità e la voglia di vincere»

  • Verso Piacenza-Fermana: Della Latta torna a disposizione. Biancorossi ancora con il 3-5-2

  • Piacenza - L'intuizione di Franzini e una rosa "liquida" che permette diversi moduli. Abbonamenti record

  • Piacenza - Completata la posa dei seggiolini nei Distinti e in Tribuna

Torna su
SportPiacenza è in caricamento