Questo sito contribuisce all'audience di

Paris: «Gas Sales attenta, domenica ci attende un'altra battaglia». VIDEO

Il regista biancorosso: «Brescia sta giocando un'ottima pallavolo, adesso speriamo di far valere il fattore campo». Iniziata la prevendita per l'acquisto dei biglietti

Matteo Paris a muro durante la gara vinta dalla Gas Sales in casa di Brescia

Chi pensava che i quarti di finale play off potessero essere scontati può chiedere informazioni a Mondovì, l’omologa della Gas Sales nel Girone bianco. Una stagione regolare chiusa in testa con otto lunghezze di vantaggio sui più diretti inseguitori, poi due sconfitte in tre giorni ed eliminazione immediata per mano di Cantù, squadra che ha avuto la certezza di disputare gli spareggi per la Superlega solamente all’ultimo respiro.

Come era prevedibile basta poco per precipitare dall’attico alle cantine della Serie A2, è sufficiente sbagliare una partita (magari anche meno, un paio di set possono essere sufficienti) e poi diventa complicatissimo recuperare. Lo sa bene la Gas Sales, bravissima mercoledì sera a pareggiare una serie che Brescia aveva portato dalla propria parte con la vittoria del PalaBanca. Domenica alle 18 si torna a Piacenza per la partita decisiva, quella che rilascerà il pass per le semifinali. E nessuno nell’ambiente deve pensare che adesso la strada possa essere in discesa: sarà un’altra battaglia in cui si parte da zero a zero. Non è un segreto che Piacenza abbia qualità tecniche superiori, ma la Centrale del Latte sta giocando un’ottima pallavolo e per proseguire la corsa verso la promozione alla Gas Sales non basterà fare il compitino, avrà l’obbligo di mettere in scena una partita ad alto livello. Lo sa bene Matteo Paris, che mette in guardia i compagni dai facili entusiasmi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A MATTEO PARIS

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento