rotate-mobile
Volley A2 maschile

Tosini: «La Coppa porta un grande entusiasmo, ma il traguardo finale è un altro»

Socio fondatore della Gas Sales e presidente dell'Alsenese calcio: «Siamo circondati da un grande affetto e questo ci dà una spinta in più»

E poi il legale biancorosso è stato stregato dal PalaBanca. «Ero abituato al calcio, ma vedo che nella pallavolo il clima è completamente differente, regna il fair play e il palasport è davvero il regno delle famiglie».

I risultati arrivano, come ha dimostrato la Coppa Italia conquistata domenica scorsa a Bologna. «E’ stato molto gratificante, una vittoria inattesa se pensiamo a dove eravamo solamente qualche mese fa quando siamo partiti letteralmente da zero. Già esserci era un bel risultato, questo successo porta grandissimo entusiasmo».

Però Tosini non è uno che si accontenta e soprattutto non dimentica dove è stato piazzato lo striscione d’arrivo. «La Coppa Italia è una tappa intermedia, i traguardi sono altri e lo sappiamo molto bene noi come tutta la squadra».

Squadra che in questi mesi è cresciuta in modo esponenziale. «Ricordo il primo set all’esordio contro Cantù, perso in maniera incredibile. Ci siamo guardati in faccia per chiederci: ma cosa abbiamo combinato? Ma è stato solo un attimo, poi il gruppo è migliorato enormemente sia a livello tecnico sia di continuità e adesso la Gas Sales è circondata da un entusiasmo incredibile, di cui tutti noi abbiamo bisogno per raggiungere i risultati importanti a cui aspiriamo».

L’ultima domanda è la più cattiva: se dovesse scegliere fra la promozione dell’Alsenese e quella della Gas Sales?

«No dai, questa per favore no. Non fatemi decidere, proprio non ci riesco».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosini: «La Coppa porta un grande entusiasmo, ma il traguardo finale è un altro»

SportPiacenza è in caricamento