Volley A2 maschile

Hristo Zlatanov e la sua prima finale da dirigente: «Che emozione». VIDEO

Il direttore generale della Gas Sales: «Un risultato importante, significa che stiamo lavorando bene». E ricorda quando nel 2014 alzò la Coppa Italia a Bologna

Anche per lui sarà una prima volta. Difficile crederlo per uno che da giocatore è sceso in campo in una miriade di finali, ha attaccato migliaia di palloni decisivi, ha esultato una valanga di volte. Ma un conto è essere protagonisti in maglietta e pantaloncini, un altro dietro la scrivania. Così il direttore generale Hristo Zlatanov sta vivendo con l’emozione da debuttante il suo esordio da dirigente in una gara che mette in palio la Coppa Italia. Domenica a Bologna sarà sempre nella sua posizione ormai abituale, sul lato corto del campo a seguire i movimenti dei giocatori della Gas Sales ed eventualmente a suggerire qualche accorgimento a chi segue la partita dalla panchina, ma difficilmente riuscirà a rimanere glaciale, soprattutto nell’immediata vigilia dell’incontro.   

Come è l’attesa per questa prima finale da dirigente?

«Dico la verità, la vivevo molto meglio da giocatore, perché era sufficiente prepararsi al massimo e poi ci si concentrava solamente sulla partita. Da dietro la scrivania la sento molto di più. Non so il motivo ma è così, forse perché è la prima volta».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hristo Zlatanov e la sua prima finale da dirigente: «Che emozione». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento