Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales supera l'esame Reggio Emilia e vola in semifinale di Coppa Italia. VIDEO

I biancorossi comandano per quasi tutta la gara e chiudono 3-0: il 23 gennaio appuntamento in casa di Brescia

Fei in attacco contro Reggio Emilia: l'opposto di Piacenza è stato il miglior marcatore con 19 punti

E’ la prima partita da dentro o fuori, il primo esame di maturità che la Gas Sales si trova ad affrontare in stagione. E quando arrivano questi appuntamenti anche una squadra esperta come Piacenza sente la pressione, come confermeranno i protagonisti alla fine. La sente ma la gestisce nel migliore dei modi, trasformandola in aggressività che però non toglie lucidità ai biancorossi. Finisce 3-0 per la Gas Sales, che nell’ora e 22 in cui rimane in campo con Reggio Emilia dà sempre l’impressione di tenere in mano l’incontro e si regala la semifinale del 23 gennaio a Brescia. La Conad è una formazione molto valida, una delle migliori del Girone bianco, ma deve rincorrere per quasi tutta la partita. E si sa, quando si è obbligati a tenere il ritmo degli avversari capita di arrivare al momento decisivo con il fiatone: Piacenza non perde mai la calma, resta agganciata alla gara anche nei momenti meno brillanti e poi si scatena non appena ne ha l’occasione.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Per due set pieni i padroni di casa martellano al servizio, tanto che la ricezione di Reggio Emilia nel primo parziale registra un misero 18 per cento di positività, e questo come sempre facilita il compito della compagine di Botti. Ma i biancorossi fanno meglio anche nei momenti in cui il servizio perde colpi, perché Paris è in una serata ispirata (inizia facendo schiacciare senza muro sia Fei sia Yudin) e poi gli attaccanti di Piacenza si danno il cambio sotto i riflettori. Alessandro Fei è uno che in teoria dovrebbe rifiatare ogni tanto, invece lui si rifiuta di guardare la carta d’identità, non esce mai dal campo e chiude come miglior marcatore con 19 punti. Anche Yudin parte con il piede pesante sempre piazzato sull’acceleratore, ma è Tondo a scavare break decisivi in ogni momento della sfida, con un servizio impressionante (anche se calerà nel terzo set) e 3 muri. Mercorio dal canto suo è uno che non ama le luci della ribalta ma si rivela preziosissimo quando i palloni pesano come macigni. Sistema la ricezione e poi attacca due volte nel finale di terzo set con azioni che da sole valgono una bella fetta del successo biancorosso.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari Nibbiano, ok Castellana e rimonta Alsenese. Allunga la Bobbiese

  • SudTirol-Piacenza 0-2: i biancorossi s'impongono al Druso con le reti di Pergreffi e Nannini

  • Lutto nel mondo dello sport, se ne è andato Fabrizio Codeghini

  • Piacenza - Cacia rescinde nelle prossime ore, niente SudTirol e Arzignano. Si apre la caccia a un attaccante

  • Piacenza - Cacia è un nervo scoperto. Franzini: «Ha riflettuto sulla decisione. Per noi settimana importante»

  • Calciomercato - Piacenza: si apre la caccia a un attaccante. Sulla lista anche Roberto Floriano

Torna su
SportPiacenza è in caricamento