Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales che non ti aspetti è già con le spalle al muro

Brescia espugna 3-1 al PalaBanca al termine di una gara che i biancorossi giocano in modo abulico. Mercoledì in Lombardia Gara2 è già decisiva

Un attacco di Tondo, miglior marcatore biancorosso

E’ la Gas Sales che non ti aspetti nel momento in cui non si potrebbe sbagliare. Invece Piacenza gioca una delle peggiori partite della stagione e subisce un netto 3-1 da Brescia, risultato che adesso obbliga i biancorossi a vincere le prossime due sfide, mercoledì prossimo in trasferta ed eventualmente la domenica successiva al PalaBanca, per proseguire il sogno promozione. Piacenza è tutto meno che la formazione scintillante vista per lunghissimi tratti del campionato. La battuta, fondamentale capace spesso di trascinare i ragazzi di Botti, non funziona, l’attacco per lunghi tratti mostra lacune viste molto raramente nel corso della stagione.

LA GARA PUNTO A PUNTO

E per una volta la Gas Sales non può appoggiarsi nemmeno ai suoi singoli, giocatori di spessore in grado di indirizzare da soli le partite. Su Fei purtroppo non si può contare, il capitano deve arrendersi a un infortunio muscolare e non effettua nemmeno il riscaldamento, Sabbi è in una giornata completamente negativa, tanto che chiuderà con il 17 per cento in attacco e dopo due set seguirà la partita dalla panchina lasciando il posto a Tondo. Fatica enormemente anche Mercorio, che nel primo set non mette a terra nemmeno un pallone e chiuderà con un pessimo 4 su 20 (con 5 errori e 4 muri subiti), così l’unico che tiene a galla Piacenza è un Alessandro Tondo scatenato. Parte bene in attacco da centrale, poi dopo un secondo set anonimo viene trasferito da opposto e chiude la terza frazione con un impressionante 90 per cento di positività. E’ lui ad allungare la partita nel momento in cui a Piacenza non riesce proprio niente, con Yudin al minimo sindacale o poco più ma complessivamente  un gruppo che non riesce a reagire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo si capisce nel quarto parziale, Piacenza rimane spalla a spalla fino a metà, poi non appena i padroni di casa sbagliano un paio di palloni cadono nel baratro senza più riuscire a rialzarsi. Così Brescia esulta per una vittoria alla vigilia assolutamente inattesa e adesso ha il vantaggio di scendere in campo con il match point già a partire da mercoledì in Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Playoff Serie C 2020 - Il tabellone del secondo turno. Novara già alla fase Nazionale, ok Padova e Catania

Torna su
SportPiacenza è in caricamento