Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Cambi: «Al Bakery sto realizzando un sogno»

Ogni squadra ha la sua regia, il suo punto di riferimento. Carlotta Cambi è il metronomo del Bakery Piacenza: è lei a dettare i tempi in campo e a scegliere a chi affidare l’attacco in ogni singola azione. La giovanissima palleggiatrice toscana...

Carlotta Cambi, regista del Bakery
Ogni squadra ha la sua regia, il suo punto di riferimento. Carlotta Cambi è il metronomo del Bakery Piacenza: è lei a dettare i tempi in campo e a scegliere a chi affidare l’attacco in ogni singola azione. La giovanissima palleggiatrice toscana, di San Miniato, è arrivata in città dopo 3 stagioni a Casal de’ Pazzi. Nonostante i suoi 18 anni sta già maturando esperienze importanti, anche con la maglia della Nazionale Juniores.
Carlotta ha giocato come una veterana nella gara d’esordio con Rovigo, ma come le sue compagne ha pagato lo scotto di una rosa d’età media molto bassa nel secondo turno di Bolzano. La biancorossa, con il resto della truppa di Andrea Pistola, avrà però subito la chance di rifarsi: sabato pomeriggio, alle 18.00, la Pallavolo Piacentina affronterà al PalAnguissola il Club Italia, formazione che sin qui non ha ancora raccolto punti.

A Bolzano cosa non è andato per il verso giusto?
"Siamo state tradite dall’eccessivo entusiasmo che era sbocciato dopo la gara d’esordio, in cui avevamo giocato molto bene. Forse ci siamo lasciate un po’ andare, ma dopo la gara con Bolzano abbiamo capito che in serie A2 bisogna rimanere sempre sul pezzo. Siamo una squadra giovane che deve fare esperienza partita dopo partita. Bolzano ha fatto il resto: hanno difeso, specialmente il libero, l’impossibile ed in attacco non hanno sbagliato quasi nulla".

A che punto è l’intesa con le tue attaccanti?
"L’intesa non è una cosa che si trova in un minuto. Sicuramente la nostra sta crescendo parecchio: si sono visti i primi risultati e penso che le compagne siano soddisfatte del mio lavoro. Ora si tratta di continuare così".

Qual è il consiglio principale che ti ha dato Pistola in questa primissima fase di campionato?
"Il coach si aspetta un miglioramento nella precisione dei miei interventi. Fortunatamente parto avvantaggiata al punto di vista tattico, ma devo fare ancora qualche passo in avanti per mettere le mie attaccanti nelle condizioni migliori possibili per mettere a terra il pallone. La serie A per me è un mondo completamente nuovo: non avevo mai avuto la possibilità di affrontarla. Il Bakery mi sta dando l’opportunità di realizzare un sogno".

Che gara ti aspetti con il Club Italia?
"E' una squadra che conosco molto bene, avendo giocato con quasi tutte le ragazze in Nazionale Juniores. Un team che sicuramente, come noi, non ha tantissima esperienza, ma può vantare doti fisiche molto importanti. Dobbiamo fare attenzione al loro opposto, che è una giocatrice di talento, ma tutta la rosa forma un collettivo che certamente non dobbiamo sottovalutare".

Il terzo turno stagionale di A2
Beng Rovigo – Volley Soverato
Saugella Team Monza – Volalto Caserta
Riso Scotti Pavia – Polisportiva Hermaea Olbia
Corpora Aversa – Volsbank Sudtirol Bolzano
Obiettivo Risarcimento Vicenza – Delta Informatica Trentino
Bakery Piacenza – Club Italia

La classifica
Bolzano 6
Rovigo 5
Soverato 4
Pavia 4
Monza 4
Vicenza 3
Filottrano 3
Trento 2
Olbia 2
Aversa 2
Bakery Piacenza1
Club Italia 0
Caserta 0

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento