Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Beccari: «Pronti per un nuovo ciclo triennale»

«Il nostro primo ciclo triennale si è concluso. Adesso ne apriamo un altro che durerà ancora tre anni; lo affrontiamo con un entusiasmo maggiore in cui vogliamo ottenere risultati importanti per farci conoscere sempre di più»...

Da sinistra: il sindaco Dosi, l'assessore Cisini e il presidente Beccari

«Il nostro primo ciclo triennale si è concluso. Adesso ne apriamo un altro che durerà ancora tre anni; lo affrontiamo con un entusiasmo maggiore in cui vogliamo ottenere risultati importanti per farci conoscere sempre di più».
Entusiasmo e passione vanno di pari passo con programmazione e competenza in casa Bakery, che con le squadre di volley e basket è stato ricevuto in Municipio dal sindaco Paolo Dosi e dall’assessore allo sport Giorgio Cisini. Di fronte alle due squadre schierate il presidente Marco Beccari ha ringraziato per i risultati ottenuti iniziando a gettare le fondamenta per le prossime stagioni. Pietra angolare delle nuove costruzioni sono i tecnici Andrea Pistola e Claudio Coppeta, confermati alla guida di pallavolo e pallacanestro. La squadra di volley giocherà la prossima stagione in A2 grazie alla promozione conseguita sul campo, quella di basket sarebbe pronta ad accettare un eventuale ripescaggio in Lega Due Silver dopo aver perso gara3 di finale play off contro Tortona.

INTERESSE - «Il nostro obiettivo principale - sono parole di Beccari - era consolidarci e farci conoscere, risultati che siamo riusciti a raggiungere. E’ stata una stagione fantastica come risultati, ma ci gratifica tantissimo l’interesse che siamo riusciti a creare. Nel volley siamo partiti da 100 spettatori e in gara2 di finale play off al PalAnguissola avevamo 1200 persone. Con il basket non avevamo un’identità precisa e abbiamo chiuso con 1600 tifosi delle ultime gare. La città ci sta seguendo e chi investe nello sport lo fa con entusiasmo sempre maggiore se può contare su ritorni di questo tipo».
Fondamentale anche il lavoro svolto alle spalle della prima squadra: 180 iscritti al minibasket, una finale regionale conquistata dall’Under 17 e il secondo posto emiliano-romagnolo con l’Under 19.

SOLIDITA’ - «Adesso ci rilassiamo qualche giorno poi ripartiamo con la stessa forza di tre stagioni or sono. Vogliamo consolidarci nella A2 di volley, creare una squadra che possa rimanere a lungo in categoria. Nel basket siamo pronti ad accettare un eventuale ripescaggio, perché abbiamo già la struttura che ci permetterebbe di competere ai livelli della Lega Due Silver».
Dal presidente arrivano grandi ringraziamenti ai tecnici Coppeta e Pistola «che mi hanno fatto capire il mondo dello sport» e ai dirigenti Stefano Mazzari («secondo me sabato dopo la sconfitta della pallacanestro gli è scesa una lacrima»), Giuseppe Vincini e Paola Croce: «Sono queste - spiega Beccari - le persone con cui è giusto partire per un altro viaggio. Sono loro il motivo del nostro risultato».

PIACENTINI - Grandi elogi anche per i tifosi e soprattutto per una realtà «interamente locale. Siamo tutti di Piacenza e abbiamo preso spunto dal Copra di Molinaroli anche se poi abbiamo proseguito per la nostra strada. Pensiamo di rappresentare un bene per la città».
Il sindaco Dosi e l’assessore Cisini consegnano coppa e targa a Beccari, sottolineando l’unicità del Bakery, capace di tenere ad alti livelli due discipline importanti. «Una volta di più - sono le parole del sindaco - lo sport è uno di quegli ambiti che si salva positivamente, permettendo il riscatto dell’intera comunità. E i risultati raggiunti hanno ricadute anche in ambito sociale». Aspetto sottolineato pure dall’assessore Cisini: «E’ una fortuna aver a che fare con un presidente lungimirante che presenta progetti a lungo termine in un momento in cui tanti non guardano più in là di iniziative semestrali. Portare il nome di Piacenza in giro per l’Italia significa promuovere il territorio con grande concretezza».

Foto, applausi e quindi appuntamento al prossimo anno, dove il Bakery sembra destinato a giocare al PalaBanca. Se ne sta ancora parlando, dunque siamo alla fase preliminare, ma è difficile che possano trasferirsi sia il basket sia il volley; probabile che la pallavolo anticipi le proprie partite al sabato sera per evitare la concomitanza con Copra Elior e Rebecchi Nordmeccanica e resti al PalAnguissola, mentre non è da escludere un trasloco a Le Mose per la pallacanestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento