Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Bakery, opportunità sprecata: Caserta ringrazia

Dentro o fuori, nessuna via di mezzo. Lo scontro diretto per la salvezza della diciottesima giornata (sesta di ritorno) tra Bakery Piacenza e Volalto Caserta vale una stagione, per entrambe le squadre. Un vero e proprio spartiacque. Qualcosa però...

Natalia Viganò, schiacciatrice del Bakery (Rubin per legavolleyfemminile)
Dentro o fuori, nessuna via di mezzo. Lo scontro diretto per la salvezza della diciottesima giornata (sesta di ritorno) tra Bakery Piacenza e Volalto Caserta vale una stagione, per entrambe le squadre. Un vero e proprio spartiacque. Qualcosa però non funziona in casa biancorossa, anzi è tutto sbagliato, tutto da rifare, come diceva Ginettaccio Bartali. E così se Piacenza, in serie positiva da cinque turni, era diventata la bestia nera di Aversa (battuta sia all’andata che al ritorno), Caserta la diventa per la formazione di coach Pistola e senza lasciarle nemmeno un punto, situazione che potrebbe pesare a verso fine campionato. Ora la Volalto resta terzultima a quota 15 punti, accorciando però la distanza sulla Bakery, inchiodata in quartultima piazza a quota 18. Un’occasione sprecata per la Bakery, dal possibile +9 al mesto e reale +3 su Caserta e mercoledì sera arriva Vicenza, non la formazione più malleabile per ritornare ad essere la squadra ammirata fino a due settimane fa.

La sosta forzata per le finali di Coppa Italia arrugginisce le ragazze di casa e gli effetti sono devastanti soprattutto dopo il bel primo set conquistato abbastanza facilmente, malgrado nel finale di parziale il Bakery sprechi qualche pallone per chiudere anzitempo. Piacenza parte bene, conduce senza problemi (12-9), allunga (19-15) tanto da permettersi di inserire la diagonale di scorta (Rocca-Gioia per Cambi-Do Carmo) che chiude firmando gli ultimi due punti (24-19 e 25-20).
La frazione successiva però ripropone la stralunata Bakery di metà girone di andata. Quella che tutto fa e disfa, che ripara e poi tutto distrugge. Le padrone di casa vanno sotto (10-12), imbroccano un break tutto cuore e grinta (18-15) ma esauriscono tutte le energie psico-fisiche, non solo del set ma per tutto il resto del match. Caserta piazza un contro-parziale, non lascia più cadere nulla e un muro di Fanzini su Viganò fissa il 19-25 per l’1-1.

Il terzo set è in pratica un assolo di Caserta tra gli errori di Piacenza, nonostante vada segnalata la prova della giovanissima Francesca Fava, stavolta gettata nella mischia non per il suo solito servizio incisivo, ma anche per attaccare primi tempi con discrete percentuali. L’unica nota positiva tuttavia per le biancorosse è lei perché il risultato recita 21-25 e 1-2 per Caserta.
La speranza di andare al tie-break si trasforma nello spettro di una pesante sconfitta per le ragazze di coach Pistola e infatti nel quarto set la squadra è già virtualmente negli spogliatoi mentre Caserta, senza forzare e strafare, si avvia verso la vittoria esterna, insperata ad inizio serata.
La pipe di Soraia firma il 16-25 e mette fine ad una serata disastrosa per un Bakery, troppo lontano da quella vista nelle prime cinque giornate di ritorno. 

BAKERY PIACENZA-VOLALTO CASERTA 1-3
(25-20, 19-25, 21-25, 16-25) 
Bakery Piacenza: Viganò 8, Giuliodori 17, Do Carmo 4, Saguatti 18, Cambi 3, Moretto 4, Cecchetto (L); Fiesoli 1, Rocca, Fava 4, Ferretti 1, Gioia 7. All.: Pistola
Volalto Caserta: Percan 22, Fanzini 9, Martinuzzo 13, Boriassi 6, De Lellis, Soraia 16, Barone (L); Torchia 5. N.e.: Gabbiadini, Perata, Armonia, Rocchi, Gagliardi. All.: Giandomenico
Arbitri: Luca Saltalippi, Fabio Bassan
Durata set: 26’, 27’, 30’, 26’, totale 1h49’.
Simone Carpanini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento