Questo sito contribuisce all'audience di

Volley A2 - Bakery, con Trento vietato innervosirsi

Lo sguardo determinato, ma sereno; gli occhi sempre puntati sul rettangolo rosa, la mente al prossimo incontro. Andrea Pistola, 43 anni, di stagioni in panchina ne ha già vissute tante, molte delle quali in A2. Il tecnico che la scorsa stagione...

Volley A2 - Bakery, con Trento vietato innervosirsi - 1
Lo sguardo determinato, ma sereno; gli occhi sempre puntati sul rettangolo rosa, la mente al prossimo incontro. Andrea Pistola, 43 anni, di stagioni in panchina ne ha già vissute tante, molte delle quali in A2. Il tecnico che la scorsa stagione accettò di allenare il Bakery, portandolo alla promozione, sa bene che questo è un momento cruciale della stagione. I punti conquistati con Rovigo, Bolzano e Club Italia hanno permesso alla sua squadra di mettere in atto un piccolo ma fondamentale allungo sulle ultime tre della classe. Per ottenerlo il coach ha dovuto far affidamento su tutta la sua esperienza, senza mai accontentarsi dei risultati acquisiti. E così nelle ultime tre partite si sono visti tre Bakery diversi, con le 12 giocatrici in organico impegnate per la causa.
L’allenatore però non è tipo da guardarsi indietro. Conosce molto bene la Delta Informatica Trentino che arriverà sabato sera, ore 20.30 a Piacenza: è l’unica squadra che lo costrinse al disco rosso nella passata stagione. Un’altra neopromossa, che ha mantenuto l’ossatura del recente passato, con innesti mirati che le hanno fatto fare il salto di qualità. Trento ha sin qui dimostrato di essere un team completo, come dimostra la quarta posizione coronata da ben 10 successi in regular season. Domenica scorsa le ragazze di Marco Gazzotti hanno superato nientemeno che Vicenza per 3-1 ed arriveranno al PalaBakery galvanizzate dalla vittoria.

Piacenza è salita a 14 punti. Qual è, secondo te, la quota salvezza?
«Difficile stabilirlo con esattezza. Penso che dovremo arrivare attorno ai 25 punti, ma ci sono troppe incognite per essere precisi Sono convinto che le squadre che lottano per salvarsi creeranno qualche problema alle altre. In più nelle ultime giornate ci saranno formazioni che avranno già tirato i remi in barca, per cui troveremo certamente risultati a sorpresa. Noi comunque non dobbiamo fare troppi calcoli, ma pensare solo a fare bene in campo»

Hai cambiato 3 starting player in 3 partite. Insoddisfazione o credi che sia uno stimolo per le ragazze?
«A dire la verità nessuna delle due. Lo starting player viene deciso di settimana in settimana, in base a come si allenano le ragazze. Come ho sempre detto, chi lo merita va in campo. Per il resto è ovviamente un vantaggio avere tante soluzioni da utilizzare durante la partita»

Dobbiamo aspettarci novità di formazione anche nella prossima partita?
«Deciderò poco prima della gara, in base alle caratteristiche dell’avversario e alla condizione delle giocatrici a livello mentale e fisico in quel momento».

Poco più di un anno di Bakery e per la quarta volta incontri Trento…
«Hanno mantenuto la struttura di base dello scorso anno e stanno facendo molto bene, a testimonianza del fatto che in B1 erano veramente di un altro livello ed hanno vinto meritatamente il campionato. Non mi stupisce che stiano andando molto bene anche in A2»

Come si ferma Marchioron?
«Non c’è un'unica soluzione. Cercheremo di metterla in difficoltà, impendendole di giocare i palloni che preferisce, ma non è detto che ci riesca: Marchioron è un tipo di attaccante che varia parecchio il colpo, per cui a volte limitarla diventa molto complicato»

Cercherete lo scambio lungo come con Bolzano o forzerete il colpo?
«Cercheremo, più che altro, di attaccare al momento giusto, senza forzare il colpo quando non serve. Trento è una squadra che costringe l’avversario all’errore, che rigioca spesso il pallone. Non sarà una gara semplice perché troveremo una formazione compatta dall’altra parte della rete: non dobbiamo innervosirci, ma giocare la nostra pallavolo, come sempre».

La quarta giornata di ritorno di serie A2 femminile
Saugella Team Monza – Volley Soverato (sabato sera, 20:30)
Beng Rovigo – Entu Olbia
Volksbank Sudtirol Bolzano – Volalto Caserta
Obiettivo Risarcimento Vicenza – Lardini Filottrano
Corpora Aversa – Club Italia
Bakery Piacenza – Delta Informatica Trentino (sabato, ore 20.30 al PalaBakery)

Classifica
Bolzano 38, Monza 35, Vicenza 32, Trento 27, Aversa 25, Pavia 24, Rovigo 23, Club Italia 22, Soverato 20, Piacenza 14, Olbia 10, Filottrano 9, Caserta 9
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento