Questo sito contribuisce all'audience di

Volley A2 - Bakery ancora senza punti con Pavia

Termina senza punti e con tanta amarezza per il Bakery la gara casalinga contro il Riso Scotti Pavia. Un vero peccato, perché l’approccio delle locali è stato convincente e nel primo set, nonostante il break del Riso Scotti, Viganò e...

Un attacco della Gioia contro Pavia

Termina senza punti e con tanta amarezza per il Bakery la gara casalinga contro il Riso Scotti Pavia. Un vero peccato, perché l’approccio delle locali è stato convincente e nel primo set, nonostante il break del Riso Scotti, Viganò e compagne parevano mettere la contesa sui binari giusti, chiudendo il primo parziale sul 25-22. Da quel momento, tuttavia, Pavia ha preso in mano le redini del gioco, sfruttando le gli attacchi di Garavaglia e Catena, le due più continue in fase offensiva. Il Bakery prova sempre a rimanere attaccata allo score ma le ospiti fanno la differenza nelle fasi calde.
Il tecnico avrà ora una settimana di tempo per preparare la complessa trasferta di Monza, che domenica 21 dicembre alle 18 vedrà la sua formazione opposta ad una delle squadre più in forma dell’intero campionato.

BAKERY PIACENZA-RISO SCOTTI PAVIA 1-3
(25-22; 22-25; 22-25; 21-25)
Bakery Piacenza: Viganò 7, Fiesoli 17, Cecchetto (L), Giuliodori 9, Saguatti 20, Cambi 1, Fava 2, Moretto 9, Ferretti, Gioia 10. NE: Do Carmo, Rocca. All Andrea Pistola, Ass Lionetti
Riso Scotti Pavia: Flavia 13, Fernandinha 5, Nicolini, Garavaglia 17, Poma (L), Bianchi 8, Catena 17, Di Bonifacio, Poma, Assirelli 11,. NE: Civardi, Cappelli. All Rosario Braia, Ass Marangi.

Primo set: Piacenza schiera Cambi e Gioia in diagonale, Giuliodori e Saguatti al centro, Viganò e Moretto in banda, Cecchetto libero. Parte bene la Bakery con Viganò e due primi tempi di Moretto, Pavia risponde con Assirelli e l’ace di Bianchi ma Saguatti non perdona (12-7). Pavia riduce il gap con Goncalvese Assirelli, le biancorosse non si lasciano intimorire con Fava che firma un ace in un set piuttosto combattuto (17-17). Le ospiti passano in vantaggio grazie alle giocate di Fernandinha ma Giuliodori e Saguatti riportano la frazione in equilibrio, equilibrio spezzato dalla neoentrata Fiesoli (25-22).

Secondo set: sono Viganò e Saguatti ad aprire le danze del secondo set ma Pavia risponde presente con le diagonali e la pipe di Garavaglia e il muro di Bianchi in un set piuttosto combattuto (9-12). Con un break di tre punti le biancorosse si portano sulla parità e Gioia mette a terra punti pesanti nonostante il ritorno di Pavia che colpisce con Goncalves (18-19). Ancora una volta la parola d’ordine è equilibrio ma sono le ospiti ad avere la meglio (22-25).

Terzo set: è Saguatti protagonista in avvio di set per la Bakery ma le ragazze di Braia rispondono colpo su colpo; Fiesoli chiama agli straordinari la ricezione pavese ma il match non si schioda (11-12). Dopo la sosta sono le ospiti a salire in cattedra con un break di cinque punti che non spaventa Saguatti, autrice di due grandi diagonali (16-18). Due ace di Fernandinha spingono il set in favore di Pavia che chiude con Goncalves (22-25).

Quarto set: Gioia a muro e Fava al servizio non perdonano ma Catena e Assirelli rispondono in un quarto set anche più combattuto dei precedenti dove spiccano due grandi muri di Fiesoli (12-10). Nessuno dei due sestessi riesce a prendere il sopravvento nemmeno dopo il timeout: Gioia martella ma Pavia risponde con Catena (18-20). Dopo lunghi ed intensi scambi è Pavia a prevalere per 25-21 e a chiudere la gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento