Questo sito contribuisce all'audience di

Bakery - «La salvezza? Un'immensa soddisfazione»

Il primo novembre scorso il Bakery si tuffava nel primo campionato di serie A2 della sua storia con il debutto casalingo contro Rovigo: la squadra di Pistola sfiorò l’impresa portando la sfida in uno dei tanti tiebreak che avrebbero caratterizzato...

La foto di inizio stagione con il settore giovanile al completo
Il primo novembre scorso il Bakery si tuffava nel primo campionato di serie A2 della sua storia con il debutto casalingo contro Rovigo: la squadra di Pistola sfiorò l’impresa portando la sfida in uno dei tanti tiebreak che avrebbero caratterizzato la straordinaria stagione biancorossa. Vedere il teraflex rosa era una novità non solo per dirigenti piacentini, ma anche per molte giocatrici che per la prima volta si affacciavano al volley di primissimo livello. Una rosa giovane, con molti punti interrogativi. Piacenza però ha sofferto, è diventata squadra prima e mina vagante del campionato poi.

Al team del presidente Marco Beccari è bastato un girone per trovare l’assetto giusto. Dal giro di boa gli insuccessi si contano sulle dita di una mano, per il resto solo exploit, ed un gioco che ha messo in crisi anche le regine della classe. Piacenza ha vinto le sue scommesse: queste ragazze hanno dimostrato di meritare questi palcoscenici e lo dimostrano, senz’altro, anche i dirigenti che le hanno selezionate ed hanno creduto in loro, così come lo staff tecnico, basilare nel processo di crescita della squadra.
Ora è il momento dei festeggiamenti, anche se ci vorrà ancora del tempo per capire la portata dell’impresa che è stata appena compiuta a discapito di squadre ben più rodate e collaudate. Questo è il momento di chiudere gli occhi e ripensare a tutte le emozioni di un gruppo che si è cementato nel tempo, ed ha fatto anzi dell’unione la sua forza per superare anche le vette più insormontabili e scrivere una bellissima pagina di storia per questo club.

La soddisfazione delle giocatrici:

Il capitano, Luciana Do Carmo: “Abbiamo lottato sin dal primo giorno per raggiungere questo risultato ed ora che ci siamo arrivate è una soddisfazione immensa. Un ringraziamento a tutte le mie compagne e tutti quelli che ci hanno sostenuto in questi mesi”

Natalia Viganò: “Felicissima per aver centrato l’obiettivo. Non è stato un anno semplice, ma proprio per questo la gioia ora è ancora maggiore. Secondo me questa squadra avrebbe meritato anche qualcosa di più! Forza Bakery!”

Sara Giuliori: “Bisogna volere, fortemente volere e combattere sempre, come abbiamo fatto dall’inizio per la nostra squadra. Ringrazio la società, gli allenatori, e le mie compagne. Ringrazio anche la mia famiglia che mi è sempre rimasta vicina e a Claudio che mia supportato e sopportato per tutto l’anno. Non posso dimenticare anche Edo e Maio che ci hanno tifato ed hanno sofferto con noi dagli spalti”

Giada Cecchetto: “Abbiamo appena chiuso una stagione fantastica, di grande crescita per tutte noi. Non ci siamo mai arrese, abbiamo sempre lottato, come testimoniano i tanti tiebreak giocati. Ora ci godiamo il lieto fine. Voglio ringraziare chi ha reso possibile tutto questo”

Gaia Moretto: “Ringrazio tutta la società e tutte le persone che hanno lavorato dietro le quinte, senza dimenticare tutti coloro che ci hanno sempre sostenuto. La salvezza dimostra che abbiamo sempre dato il massimo: ci abbiamo messo il cuore”

Giulia Saguatti: “Per me è stata una bellissima esperienza e la porterò sempre nel cuore. Ringrazio tutti quelli che hanno creduto in noi ed i tifosi che ci hanno sempre sostenuto nonostante le difficoltà. Ringrazio di cuore anche staff, dirigenza ed il pubblico che non ci ha mai abbandonato. Questa salvezza è la dimostrazione che il lavoro paga sempre”

Chiara Ferretti: “La dedico a società, staff e tifosi che ci sono sempre rimasti vicino: meritatissima per quello che abbiamo fatto vedere in campo, ma anche per il tanto lavoro in allenamento”


Alessia Fiesoli : “Vorrei ringraziare tutti quelli che hanno creduto in noi! Raggiungere l’obbiettivo prefissato è una grande soddisfazione”

Caterina Gioia: “Questa salvezza è il regalo più bello che potessimo farci con tutto l’impegno e la dedizione che abbiamo sempre dimostrato di avere, anche nei momenti più difficili. Grazie a tutti”

Francesca Fava: “Ce lo meritiamo. Sono felicissima: ce l’abbiamo messa tutta fino all’ultimo allenamento in programma: è stata un’esperienza unica”

Carlotta Cambi: “Avere un obbiettivo e raggiungerlo non è da tutti, soprattutto in un campionato così equilibrato con solo 5 punti tra la zona play off e quella dei play out. Ha fatto la differenza il gruppo: siamo diventate una squadra compatta. Grazie a tutti per aver avermi dato questa possibilità”

Margherita Rocca: “Grazie a tutti coloro che mi hanno dato l’opportunità di vivere quest’esperienza bellissima. Sono contenta di condividere la gioia per la salvezza con tutte le persone che hanno contribuito attivamente a raggiungerla”

Staff e dirigenza

Il presidente Marco Beccari: “Sono veramente felice per questo gruppo che lo ha ampiamente meritato ed era giusto che finisse così: hanno fatto un girone di ritorno fantastico. Ho sempre pensato che questa squadra avesse le carte in regola per risalire. Lo meritano tutti, dalle ragazze ai due tecnici che sono di primissimo livello, senza dimenticare i membri dello staff che lavorano in silenzio, come Vincini e Mazzari che sono due persone splendide”

Il tecnico Andrea Pistola: “Abbiamo raggiunto un risultato importante e forse meno scontato della promozione dello scorso anno. Abbiamo fatto molte scommesse ad inizio anno: aver chiuso con 29 punti, malgrado tutte le difficoltà incontrate in avvio di stagione mi rende pienamente soddisfatto di tutto quello che abbiamo fatto in questo campionato”

Il vice allenatore Valerio Lionetti: “Ci abbiamo sempre creduto, anche quando le cose non andavano per il verso giusto: ero convinto che il lavoro quotidiano in palestra avrebbe portato i suoi frutti e così è stato”

Il direttore sportivo Stefano Mazzari: “Sono felicissimo per queste ragazze che ce l’hanno messa tutta dalla prima all’ultima giornata di campionato e lo meritano. Non era affatto un risultato scontato: la soddisfazione è doppia”
Il team manager Giuseppe Vincini : “Un’ annata bellissima fatta di tanto lavoro, ma terminata come speravamo. In tanti non si aspettavano la salvezza, visto che ai blocchi di partenza ci presentavamo con un gruppo giovane. Invece abbiamo stupito tutti e ce l’abbiamo fatta, merito del gruppo e del lavoro straordinario realizzato dallo staff tecnico”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento