Questo sito contribuisce all'audience di

Zlatanov: «Ho rischiato tantissimo per restare a Piacenza»

Fino all’epilogo Hristo Zlatanov non si è allontanato da Piacenza. Una mini vacanza non appena concluso il campionato, con la finale fra Perugia e Macerata ancora in corso, poi il capitano del Copra Elior è sempre rimasto in città. Ha voluto...

Hristo Zlatanov giocherà per il dodicesimo anno consecutivo con Piacenza
Fino all’epilogo Hristo Zlatanov non si è allontanato da Piacenza. Una mini vacanza non appena concluso il campionato, con la finale fra Perugia e Macerata ancora in corso, poi il capitano del Copra Elior è sempre rimasto in città. Ha voluto seguire da vicino tutta la vicenda che riguardava il futuro della società e si è anche offerto di scendere in campo in prima persona per dare una mano a Molinaroli. Prima con un’intervista sul sito della Gazzetta, poi, adesso si può dire, dando la propria disponibilità a intervenire in uno degli incontri programmati dal presidente con l’imprenditore interessato a entrare in società.

SOLLIEVO - E anche lui adesso che è tutto finito può tirare un grosso sospiro di sollievo: «Avevo preventivato di portare via un po’ di cose dal PalaBanca, invece ancora una volta lascio tutto lì» scherza Zlaty, che dunque inizierà la dodicesima stagione con la maglia biancorossa.
«Sono molto contento che ce l’abbiamo fatta. Sono proprio molto felice» ripete a più riprese. Non sono dichiarazioni di circostanza, perché lui per questa casacca ha sofferto e soffre davvero. «Avevo alcune richieste importanti, ma ho aspettato fino all’ultimo, l’ho tirata il più possibile alla lunga nella speranza che si risolvesse tutto. E ancora una volta la mia pazienza è stata premiata».
Già, perché non bisogna dimenticare che anche la scorsa stagione la conferma arrivò solamente dopo una lunga attesa e quando sembrava che il capitano fosse destinato a lasciare Piacenza. Poi l’incontro con Molinaroli e la firma «a vita» sul contratto. «Mi sono detto: tutta quella faticaccia dell’anno scorso dovrà pure servire a qualcosa». Per fortuna è stato così.

POKER - Adesso c’è finalmente tempo per le vacanze. Qualche giorno in Bulgaria poi al mare, nella casa di Marina di Ravenna. «Abbiamo vissuto settimane di tensione, prima di parlare del futuro penso sia giusto anche tirare il fiato per ripartire con più calma. Ho rischiato tantissimo pur di rimanere a Piacenza e sono davvero contentissimo che Guido abbia salvato il Copra. Non so quante altre volte mi andrà bene, questa estate è stata simile a una partita di poker».
Ha fatto di tutto Hristo per non tornare al PalaBanca da avversario, ha aspettato fino all’ultimo istante e poi finalmente tutti i tasselli si sono incastrati al posto giusto. «Mi avevano contattato alcune società. Perugia su tutte, ma anche Monza si era fatta avanti in modo deciso. Il diesse Bonati ha aspettato tanto che prendessi una decisione e devo ringraziarlo, ha capito la situazione e ha avuto molta pazienza».
Per il prossimo anno il numero 11 biancorosso è ancora sulle spalle del capitano.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento