Venerdì, 19 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Yuri Romanò: «Uscire così dalla Champions fa male». Le pagelle

L'opposto della Gas Sales Daiko: «Aver perso il secondo set ha pesato tantissimo sull’esito finale dell’incontro ed è un vero peccato perché quel parziale avremmo meritato di vincerlo»

GSE_banner_322x250_statico-2C’è grande delusione in casa Gas Sales Daiko al termine della gara con lo Jastrzebski Wegiel e non potrebbe essere altrimenti visto che Piacenza ha avuto anche qualche occasione per ribaltare l’inerzia della gara senza però riuscirci.

Yuri Romanò lo sa bene e infatti analizza il risultato con grande lucidità. «Fa male uscire così dalla competizione, certamente aver perso il secondo set ha pesato tantissimo sull’esito finale dell’incontro ed è un vero peccato perché quel parziale avremmo meritato di vincerlo. Tenevamo parecchio a questa manifestazione, purtroppo abbiamo iniziato male il terzo set e il recupero non si è concretizzato per un soffio. Si, c’è molto dispiacere per essere usciti in questo modo».

LE PAGELLE

Brizard 6: qualche imprecisione ma anche più di un guizzo. A inizio secondo set si carica con un attacco e poi batte alla grande; non è colpa sua se gli attaccanti spediscono fuori palloni importanti

Romanò 6+: complessivamente il più continuo. Nella seconda frazione fa il possibile ma purtroppo non basta. Uno dei pochi a trovare risposte anche dal servizio

Simon 6-: in attacco gioca la sua solita gara e con due palloni nel finale riporta sotto Piacenza nel terzo set. A muro però non è proprio giornata e continua a litigare con il servizio

Caneschi 5: in attacco gioca pochissimo ma non gli si può imputare niente. A muro però è una prova impalpabile e infatti esce dopo due set

Lucarelli 5: è quello che parte meglio, però sbaglia il servizio sul set point del secondo parziale, attacca out sul 20-22 del terzo e subito dopo subisce l’ace che di fatto annulla il tentativo di rimonta biancorossa. Troppi errori in momenti importanti

Leal 5-: inizia male sia in attacco sia in ricezione, lascia il posto a Recine e quando rientra è più presente. Ma a questi livelli non si possono regalare due set

Recine 5: chiamato in causa in una fase bollente si mette subito in luce alla grandissima in attacco ma poi sbaglia battuta e subisce un ace. E nel terzo set fatica troppo, tanto che torna a accomodarsi in panchina

Scanferla 5: le due battute che subisce nel finale di secondo set sono macigni e incidono su tutta la gara

Alonso 5,5: un parziale con la solita presenza, ma la squadra è in grossa difficoltà

Andringa sv

Gironi sv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Yuri Romanò: «Uscire così dalla Champions fa male». Le pagelle
SportPiacenza è in caricamento