Per Leal niente qualificazioni olimpiche, torna a disposizione di Piacenza. «Sono carico, vogliamo provare a vincere». VIDEO

Lo schiacciatore da martedì in palestra con la Gas Sales Bluenergy. «Non aver cambiato buona parte del gruppo sarà un grande vantaggio»

GSE_banner_322x250_statico-2Ancora qualche ora e Yoandy Leal tornerà a essere ufficialmente un giocatore di Piacenza, pronto ad affrontare la nuova stagione in biancorosso. Niente torneo di qualificazione olimpica con il Brasile per lo schiacciatore, che da martedì si presenterà al PalabancaSport per aumentare il gruppo a disposizione di Andrea Anastasi, che all’inizio della prossima settimana dovrebbe comprende anche Antoine Brizard. A quel punto bisognerà attendere la conclusione del torneo che assegna il pass per i Giochi di Parigi (ultima gara l’8 ottobre) per vedere rientrare in Emilia anche gli azzurri Yuri Romanò e Leonardo Scanferla, il brasiliano Ricardo Lucarelli e il cubano Roamy Alonso.

Simon ha detto che vi siete sentiti quest’estate e che sei molto carico per la nuova annata.

«Vero, ma io sono sempre carico. Adesso mi sto organizzando - spiega Leal mentre segue l'amichevole dei biancorossi contro Ginevra - poi torno a disposizione di Piacenza e non vedevo l’ora. Avremo la Champions e saremo impegnati in tante competizioni, l’importante è stare bene e farsi trovare pronti».

Una stagione intensissima, da quando iniziate sarete in campo ogni tre giorni e vi attende un calendario con tanti appuntamenti in pochissimo tempo.

«Non sarà semplice né per noi né per nessuno. Ma gli appuntamenti sono questi, dobbiamo essere sempre al massimo e restare concentrati per provare a vincere qualcosa».

Il vantaggio è che vi conoscete già tutti perché la squadra titolare è rimasta invariata.

«Questo in effetti è un grande aiuto, perché quando arriveranno tutti non avremo tanto tempo per prepararci. Un'arma in più per partire il 21 ottobre al massimo».

Piacenza fra le squadre più attese, ma quali sono secondo te le avversarie più temibili?

«Tutte sono temibili. Noi dobbiamo giocare bene e provare a vincere tutte le sfide».

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento