rotate-mobile
Volley A1 maschile

La Wixo Lpr cerca il colpaccio contro Modena

Piacenza torna al PalaBanca dove ha perso quattro delle ultime cinque gare. Con l'Azimut la serie recente è negativa, ma serve un guizzo per dare una svolta alla classifica

HANNO DETTO

Trévor Clévenot (Wixo Lpr Piacenza): «Dopo la bella trasferta sul campo di Perugia, facciamo rientro tra le nostre mura per una nuova sfida di altissimo livello. Con Modena non sarà affatto facile, ci troveremo a giocare una replica del confronto con Perugia. Per vincere questo incontro dovremo giocare meglio di quanto fatto con la capolista umbra, in questi giorni il nostro obiettivo è migliorare la battuta e la ricezione. Spero che andrà tutto bene, vogliamo regalare una vittoria al pubblico di casa e acquisire punti per i Play Off».

Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena): «Sono in attesa di avere notizie dallo staff medico per sapere chi saranno i giocatori disponibili domani, gli infortuni capitano e dobbiamo conviverci. L’assenza di due titolari come Holt e Sabbi non è certamente una situazione semplice, spero comunque di poterli recuperare. Rispetto al match all’andata con Piacenza sono cambiate tante cose, è una partita che a noi serve tanto, da tanti punti di vista, in primis per la classifica, combatteremo su ogni palla per vincere. Giocare con tre schiacciatori? È una delle possibilità, valuterò al meglio ogni situazione possibile, tenendo naturalmente conto del limite di stranieri in campo: se giocano Urnaut e Van Garderen non può giocare Holt. Insieme al mio staff decideremo come giocare: andiamo a Piacenza come sempre con un solo obiettivo, vincere».

TUTTI GLI ALTRI INCONTRI

Ritmi intensi per la SuperLega UnipolSai in avvio di 2018. La massima serie propone la quarta giornata di ritorno infrasettimanale con due derby. Dieci squadre in campo mercoledì 10 gennaio alle 20.30, un posticipo televisivo giovedì e la sfida Bcc Castellana Grotte-Diatec Trentino posticipata a mercoledì 24 gennaio, per indisponibilità campo.

Revivre Milano - Sir Safety Conad Perugia. I Block Devils hanno sempre battuto il team meneghino nei 7 precedenti, ma la squadra di Andrea Giani ha dimostrato quest’anno di essere un’avversaria da prendere con le molle. I padroni di casa, slittati al settimo posto, sono reduci dallo stop in 4 set sul campo di Civitanova Marche. Gli ospiti, trainati da Zaytsev e Atanasijevic, domenica hanno incamerato l’intera posta con Piacenza rimanendo al comando della classifica.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Gi Group Monza. Quarta sfida ufficiale. Finora in due occasioni ha avuto la meglio il sestetto lombardo e in una i calabresi. La gestione Valentini sì è aperta con una sconfitta a Padova. Il secondo allenatore, che ha preso per mano la squadra dopo la rescissione con Tubertini, non ha potuto evitare il decimo stop di fila del Club, che è terz’ultimo. Il sodalizio brianzolo, undicesimo, cerca punti dopo la beffa al tie break con Modena.

Biosì Indexa Sora - Bunge Ravenna. Un confronto finora a senso unico. Negli 8 precedenti la formazione volsca non ha mai vinto contro la “bestia nera” romagnola. I padroni di casa, ancora ultimi in classifica a 6 punti dopo la sconfitta con il massimo scarto a Latina nel derby laziale, puntano forte sul calore del PalaPolsinelli per cercare un sorriso contro gli uomini di Fabio Soli, fermi a 23 punti dall’ultimo turno del 2017 e reduci dalle sconfitte con Civitanova e Trento. 

Cucine Lube Civitanova - Taiwan Excellence Latina. Campioni d’Italia a caccia del successo n. 40 con i pontini, che inseguono a loro volta la decima vittoria con il collettivo biancorosso. I padroni di casa, secondi a 1 punto da Perugia, hanno ritrovato Stankovic e si sono imposti 3-1 con una Revivre a corrente alternata, mentre il team laziale, decimo e a meno 5 da Piacenza e Milano, viene dai successi netti contro Castellana Grotte e Sora e deve recuperare una gara. 

Calzedonia Verona - Kioene Padova. Derby veneto n. 20 posticipato a giovedì con passerella su RAI Sport+HD. Negli scontri diretti, gli scaligeri vantano 13 successi contro i 6 dei patavini, che non hanno mai vinto in casa di Verona. La formazione di Nikola Grbic nell’ultimo turno ha battuto la matricola Castellana Grotte con il massimo scarto confermando il quinto posto, mentre gli uomini di Valerio Baldovin, sesti e a caccia dell’aggancio, hanno sconfitto 3-1 Vibo Valentia.

4a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai

Mercoledì 10 gennaio 2018, ore 20.30

Revivre Milano - Sir Safety Conad Perugia 

(Braico-Canessa)

Addetto al Video Check: Kronaj  Segnapunti: Colzi

Wixo LPR Piacenza - Azimut Modena

(La Micela-Pozzato)

Addetto al Video Check: Ciracì  Segnapunti: Sbordi

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Gi Group Monza 

(Saltalippi-Santi)

Addetto al Video Check: Cupello  Segnapunti: Moscato

Biosì Indexa Sora - Bunge Ravenna 

(Luciani-Frapiccini)

Addetto al Video Check: Diana  Segnapunti: Paris

Cucine Lube Civitanova - Taiwan Excellence Latina 

(Cerra-Gnani)

Addetto al Video Check: Ercolani  Segnapunti: Branchesi

Giovedì 11 gennaio 2018, ore 20.30

Calzedonia Verona - Kioene Padova 

(Florian-Zanussi)

Addetto al Video Check: Danieli  Segnapunti: Pernpruner

Mercoledì 24 gennaio 2018, ore 20.30

BCC Castellana Grotte - Diatec Trentino 

Classifica

Sir Safety Conad Perugia 42, Cucine Lube Civitanova 41, Azimut Modena 38, Diatec Trentino 30, Calzedonia Verona 29, Kioene Padova 26, Revivre Milano 25, Wixo Lpr Piacenza 23, Bunge Ravenna 23, Taiwan Excellence Latina 18, Gi Group Monza 16, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, BCC Castellana Grotte 7, Biosì Indexa Sora 6

1 incontro in meno: Calzedonia Verona, Taiwan Excellence Latina

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Wixo Lpr cerca il colpaccio contro Modena

SportPiacenza è in caricamento