Questo sito contribuisce all'audience di

La Wixo Lpr cerca il colpaccio contro Modena

Piacenza torna al PalaBanca dove ha perso quattro delle ultime cinque gare. Con l'Azimut la serie recente è negativa, ma serve un guizzo per dare una svolta alla classifica

Leo Marshall, attaccante di Piacenza

Dopo la capolista arriva un’altra big. A tre giorni dalla sconfitta in casa di Perugia la Wixo Lpr torna al PalaBanca e mercoledì alle 20.30 si troverà di fronte Modena, terza forza del campionato. Un altro ostacolo di quelli tosti, ma se Piacenza vuole lottare fino all’ultimo pallone per entrare nei play off deve piazzare almeno un guizzo sul proprio cammino. Oltretutto l’Azimut in questo momento non sembra al top della condizione, ha l’opposto titolare Sabbi e il centrale Holt (vecchia conoscenza dei biancorossi) in dubbio e Stoytchev potrebbe anche valutare l’ipotesi di cambiare modulo giocando con tre schiacciatori. Detto questo è bene precisare che qualunque sia la formazione che scenderà in campo al PalaBanca i favoriti rimangono gli ospiti, inseriti fra i big della Superlega e in corsa per dare fastidio alla coppia Perugia-Civitanova che sta dominando la regular season.

Piacenza è reduce dalla battuta d’arresto (preventivabile) in casa degli umbri e i tanti appuntamenti ravvicinati hanno creato qualche problema fisico a più di un protagonista. Marshall e Clevenot non sono al massimo della forma, ma saranno della partita, con il primo probabilmente destinato a partire titolare come domenica scorsa al PalaEvangelisti. Difficile pensare a modifiche nella formazione, almeno al fischio d’inizio. Giocheranno dunque Baranowicz in regia, Fei opposto, Alletti e Yosifov centrali, Parodi sarà l’altro schiacciatore con Manià e Ludovico Giuliani liberi.

Inevitabile dare un’occhiata alla classifica, anche se non è difficile prevedere che da qui alla fine della stagione regolare almeno quattro-cinque formazioni si alterneranno ogni giornata sul filo dell’ottava posizione. Ravenna, appaiata a Piacenza, viaggia in casa di Sora, Cenerentola del campionato, mentre Milano, due punti sopra, ospita Perugia e Verona-Padova sarà un interessante scontro diretto. E attenzione anche a Latina, che è distante cinque lunghezze dai biancorossi ma ha una gara in meno (da recuperare con Verona), è attesa da un difficile test in casa della Lube peraltro battuta all’andata, e domenica prossima sarà a Piacenza.

Pillola statistica che dovrebbe dare ai biancorossi la forza di invertire la rotta: la Wixo Lpr ha perso quattro degli ultimi cinque incontri giocati al PalaBanca e con Modena negli ultimi sette confronti diretti non è mai riuscita a portare la partita nemmeno al tie break. Sarebbe ora di invertire entrambe le tendenze.

Mercoledì dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento