menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Baranowicz, regista di Piacenza

Michele Baranowicz, regista di Piacenza

Wixo Lpr, a caccia di continuità contro una Milano temibile in battuta

Piacenza affronta al PalaBanca la formazione di Giani che deve fare i conti con problemi di infermeria. Alletti: «Giocare ogni due-tre giorni è un problema in più»

L’obiettivo adesso è provare a dare continuità. Domenica al PalaBanca contro Milano (si inizia alle 18), mercoledì nell’anticipo in casa di Castellana Grotte. Poi la Wixo Lpr potrà tirare il fiato, avrà dieci giorni per preparare la sfida casalinga contro Padova e probabilmente recuperare anche Leo Marshall tornando finalmente ad avere la rosa al completo.

Il primo ostacolo si chiama Revivre, formazione che in fatto di sfortuna non è seconda a nessuno. La compagine di Giani, partita con buone ambizioni, ha perso per strada il regista titolare Sbertoli (frattura a un piede) e il libero Fanuli e ha dovuto fare fare i conti nelle ultime uscite con un’emergenza piuttosto marcata. Nonostante tutto può contare sul miglior marcatore di tutta la Superlega, quell’Abdel Aziz che ai tempi di Belluno, quando era compagno di squadra di Alessandro Fei, giocava palleggiatore. Una metamorfosi impressionante; proprio a lui si appoggia una Milano che le statistiche indicano come la miglior formazione al servizio di tutto il campionato. I meneghini, dopo aver battuto all’esordio Trento e nella seconda giornata Monza, hanno inanellato una serie di tre sconfitte consecutive proprio in concomitanza con i problemi fisici di alcuni suoi giocatori ed è probabile che faranno di tutto per invertire la tendenza.

La Wixo Lpr però non ha alcuna intenzione di farsi condizionare dai problemi degli avversari. Il successo in rimonta (il terzo in campionato) ottenuto a metà settimana a Latina ha confermato che Piacenza è una formazione con grande carattere e non può mai esser data per morta. Però deve migliorare in modo consistente sia nell’approccio alla gara sia nella gestione dei punti finali del set, ancora una volta vera nota dolente in casa biancorossa.

Difficile che Giuliani intenda modificare la formazione che ha terminato il confronto di giovedì in casa dei pontini. La scelta di schierare Kody dal primo punto non si è rivelata azzeccata, così è molto probabile che la Wixo Lpr si presenti con Baranowicz in palleggio (il regista sta dimostrando ogni gara di più di di avere il polso della squadra), Fei opposto, la coppia Alletti-Yosifov (pure loro in grande crescita) al centro, Parodi e un Clevenot sempre più costante schiacciatori con Manià libero.

ALLETTI: «ATTENZIONE ALLA LORO BATTUTA»

«Domenica il PalaBanca ci attende - spiega Aimone Alletti, centrale della Wixo Lpr Piacenza - per una gara difficile ed insidiosa. Milano ha allestito una squadra competitiva e, al contempo, completa. La battuta è l’arma in più degli uomini di coach Giani, dai 9 metri ogni giocatore è in grado di rompere gli equilibri del match. Giocando con questi ritmi, scendendo in campo ogni 2-3 giorni, è un problema in più: dovremo prestare tanta attenzione e affrontare questa nuova sfida con lo spirito giusto».

Domenica dalle 18 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento