Questo sito contribuisce all'audience di

Wixo Lpr, serve una nuova accelerata perché adesso il calendario è tosto

Biancorossi attualmente sesti, ma se nel finale di stagione si ripetessero esattamente i risultati delle ultime sei giornate dell'andata Piacenza chiuderebbe ottava

Francesco Pighi, titolare di Siderpighi, premia Alessandro Fei. mvp del mese di gennaio in Superlega

Lo sprint finale è lanciato e con la netta vittoria ai danni di Castellana Grotte la Wixo Lpr si è messa nella posizione migliore in vista delle ultime sei giornate di campionato. Sesto posto in classifica e punti guadagnati su quasi tutte le dirette concorrenti: Ravenna, Padova e Verona (la Calzedonia va considerata tale visto che è avanti quattro punti ma in calendario c’è anche lo scontro diretto) non sono riuscite a conquistare bottino pieno come invece hanno fatto Piacenza e Milano.

Il momento dei biancorossi è positivo, considerato che arrivano da quattro successi consecutivi, ma adesso bisogna fare attenzione al calendario. Già, perché dopo venti giornate la lotta nelle posizioni che vanno dalla quarta alla nona è ancora apertissima e la Wixo Lpr è invischiata nel gruppone che sgomita per concludere al meglio la regular season.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piacenza in buone condizioni, però se facciamo un giochino poco scientifico ma comunque veritiero si capisce che la squadra di Giuliani deve accelerare ulteriormente per dormire sonni tranquilli in chiave play off. Anche perché, come ha sottolineato recentemente il tecnico, l’obiettivo è chiudere la stagione regolare non all’ottavo posto (e probabilmente nemmeno al settimo). Il motivo è semplice da capire: Perugia e Civitanova sono di un altro pianeta e sperare di eliminarle nei quarti di finale vorrebbe dire compiere un autentico miracolo. Anche Modena, Verona e Trento possono contare su un gruppo solido, ma tutte e tre nel corso dell’annata hanno dimostrato di dover fare i conti con qualche problemino. Che magari risolveranno nelle prossime settimane, ma comunque lasciano aperta una speranza di prolungare la corsa nella post season in caso di incrocio con Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento