menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ma a chi interessa veramente la salvezza della Wixo Lpr?

Da oltre un mese silenzio assoluto sul futuro della società biancorossa. Forse si vogliono allontanare i riflettori da un'eventuale sconfitta dell'intero territorio?

Era il 13 aprile: esattamente un mese fa, ora più ora meno, quando Roberto Pighi annunciava ufficialmente la decisione di interrompere la ricerca di soci e sponsor che potessero affiancarlo per dare un futuro alla pallavolo maschile di alto livello. «Se qualcuno vuole sa dove trovarmi» aveva chiosato, sottolineando la disponibilità a proseguire il discorso garantendo il proprio contributo e illustrando il lavoro fatto fino a quel momento. Da allora sulla Wixo Lpr è calato il silenzio. Può essere che in queste occasioni si scelga di lavorare sotto traccia (eventuali fughe di notizie potrebbero essere dannose), ma l’impressione è un’altra: che tutti preferiscano spostare i riflettori da altre parti, allontanare l’attenzione per poi giustificarsi con il classico “ormai è troppo tardi” nel momento in cui ci si avvicinerà alle scadenze inderogabili.

I Lupi Biancorossi hanno intuito quale sarà il rischio, organizzando per il 21 maggio un’assemblea pubblica in cui hanno invitato, oltre ai dirigenti della società piacentina, anche amministratori, politici, sponsor e addetti ai lavori, un modo per capire se davvero c’è chi anche in queste settimane si sta muovendo per cercare di dare un futuro a una formazione che da sedici anni consecutivi partecipa al massimo campionato di volley.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento