Questo sito contribuisce all'audience di

Wixo Lpr, nel primo test al PalaBanca superato Cantù. VIDEO

Successo 3-1 nella sfida contro avversari di A2. Curiosità per vedere all'opera i nuovi Baranowicz, Kody e Hershko che si meritano gli applausi del pubblico

C’è voglia di pallavolo, come dimostra il discreto pubblico che si presenta sulle tribune del PalaBanca a fare da contorno al primo test stagionale del Wixo Lpr di fronte a Cantù. Per ammirare un volley di buon livello bisognerà attendere ancora, ma in questa fase della stagione è lapalissiano affermarlo. Gli avversari sono più avanti nella preparazione considerato che inizieranno il campionato l’ultima settimana di settembre, i biancorossi hanno un tasso tecnico superiore ma il gap viene ridotto dalla differente condizione fisica.

Qualche buono sprazzo in difesa merita gli applausi del pubblico, sul taccuino devono essere evidenziati un recupero di piede di Manià, uno in tuffo di Baranowicz e Marshall che rende rigiocabile un pallone impossibile. Allo stesso tempo sono tante le imprecisioni in casa biancorossa, sia a muro sia in seconda linea. In mezzo arriva qualche guizzo personale: i giocatori di classe non mancano ed è logico che tocchi a loro mostrare la differenza di categoria di fronte a Cantù, impegnata nel prossimo torneo di A2.

Il primo set è discreto, pur fra prevedibili alti e bassi, nel secondo Piacenza viene inizialmente travolta dagli avversari (che volano anche 15-8) prima di rendere meno evidente la differenza di punteggio nel finale. Con il tabellone che segna l’1-1 Giuliani decide di mostrare i volti nuovi del Wixo Lpr, in campo con la maglia che indica già il main sponsor più recente, inserendo Kody e Hershko per Fei e Marshall, affiancandoli a Baranowicz. Anche loro, come i compagni, alternano colpi validi a qualche errore dovuto principalmente a un’intesa ancora tutta da costruire, ma superano il primissimo esame del PalaBanca. L’altissimo camerunense parte bene in attacco, così come si dimostra efficace in prima linea l’israeliano, che decide un terzo parziale in cui Piacenza annulla anche un set point agli avversari. Nella quarta frazione si vede anche Ludovico Giuliani, nella fase che si dimostra la meno combattuta delle quattro giocate e viene dominata dai padroni di casa. «Abbiamo avuto la conferma di quanto già sapevamo - spiega Alberto Giuliani a fine allenamento - e cioè che dobbiamo lavorare tanto anche se alcuni aspetti positivi già si notano».

WIXO LPR PIACENZA-CANTU' 3-1

(25-23, 20-25, 27-25, 25-17)

WIXO LPR PIACENZA: Parodi 13, Alletti 9, Marshall 6, Manià (L), Baranowicz 2, Giuliani (L), Kody 14, Hershko 11, Fei 9, Cottarelli 2. All. Giuliani

LIBERTAS CANTU': Monguzzi 9, Butti (L), Cominetti 14, Gomes 13, Olivati, Baratti, Frattini, Boffi (L), Suraci 3, De Oliveira 13, Piazza 1, Robbiati 2. All. Cominetti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GUARDA IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento