menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antoine Brizard, nuovo regista biancorosso

Antoine Brizard, nuovo regista biancorosso

La Gas Sales Bluenergy che verrà: una forte impronta francese e la grande incognita al centro

Tanti volti nuovi per il prossimo anno, Bernardi avrà a disposizione quattro giocatori d'oltralpe. Si parla di un ritorno di Holt, ma creerebbe problemi con il numero di italiani in campo

Già detto dell’incognita legata al caso-Polo, quella che sta nascendo è una Gas Sales Bluenergy dalla forte impronta transalpina. Al fianco di Clevenot arriveranno tre suoi connazionali: due saranno i registi Antoine Brizard (da San Pietroburgo) e Pierre Pujol, che conosce il campionato italiano per i trascorsi con Treviso nel 2007 e nel 2010, quando giocava anche con Alessandro Fei e Samuele Papi e perse la semifinale di Champions League contro Piacenza a Lodz.

Compagno di reparto d Clevenot sarà Thibault Rossard, classe 1993, che dopo esperienze in Polonia e Turchia ha disputato l’ultimo campionato con Vibo Valentia. Il reparto schiacciatori sarà completato da Francesco Recine, uno dei migliori prospetti del volley azzurro, proveniente da Ravenna. Opposto titolare sarà Adis Lagumdzija, turco di nazionalità sportiva ma bosniaco di nascita che proviene da Monza.

Al centro attualmente si registrano le incognite maggiori. Sembra certo l’arrivo di Enrico Cester, anche lui proveniente da Vibo e con una grande esperienza in categoria. Sembra sfumato invece l’arrivo di Simone Anzani dalla Lube, così come da qualche tempo si è raffreddata la pista che portava a Daniele Mazzone di Modena. Più complicata la strada che riguarderebbe un ritorno importante, quello di Maxwell Holt, nell’ultima annata a Monza e che conosce bene l’ambiente biancorosso considerata l’esperienza triennale a Piacenza con cui ha vinto anche la Challenge Cup del 2013. Giocare con un centrale straniero creerebbe però problemi a Bernardi, chiamato a “incastrare” i tre italiani in campo. Con un centrale proveniente da oltrefrontiera sarebbe obbligatorio giocare con Recine schiacciatore e non ci sarebbe la possibilità di cambi.

Definita invece la questione liberi: al riconfermato Leo Scanferla si affiancherà Damiano Catania, giovanissimo classe 2001 di cui gli esperti dicono un gran bene. Quest’anno giocava a Cuneo in A2, ma con l’azzurro ha già vinto i Mondiali Under 18 e quelli Pre-Juniores oltre all’argento Europeo con l’Under 20.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento