Volley A1 maschile

La Gas Sales Bluenergy che verrà: una forte impronta francese e la grande incognita al centro

Tanti volti nuovi per il prossimo anno, Bernardi avrà a disposizione quattro giocatori d'oltralpe. Si parla di un ritorno di Holt, ma creerebbe problemi con il numero di italiani in campo

Antoine Brizard, nuovo regista biancorosso

Cambia volto ma mantiene inalterati gli obiettivi la Gas Sales Bluenergy che sta nascendo. Tanti i saluti ai protagonisti di questa stagione, altrettante le novità, con un unico denominatore, ribdito l’altra sera dalla presidente Elisabetta Curti durante #atuttogas-Il sesto set: «Vogliamo crescere ancora».

Obiettivi ambiziosi dunque per una società che riparte dalla conferma di Lorenzo Bernardi in panchina e di tutta l’ossatura societaria. In campo invece i cambiamenti saranno parecchi, con due grandi incognite. La prima è legata ad Aaron Russell, che nei giorni scorsi si è operato all’anca negli Stati Uniti. Per lui si prospetta una lunga rieducazione, sarà a Piacenza in agosto quando inizierà la preparazione della squadra, ma probabilmente tornerà in gruppo attorno a metà ottobre. Ovvio che dopo una sosta così lunga bisognerà capire quando potrà ripresentarsi al top e trattandosi di un giocatore così importante l’incognita non è cosa da poco. L’altro nodo è quello di Alberto Polo, attualmente bloccato a causa della positività al doping rilevata dopo la gara di play off con Trento. Una squalifica è probabile, resta da capire quale sarà la durata. Chiaro che se si trattasse di 4-6 mesi allora il giocatore inizierebbe regolarmente la prossima stagione, in caso di uno stop più lungo la società dovrebbe trovare sul mercato un altro centrale italiano, operazione per nulla semplice.

Iniziamo dai saluti: se ne andrà certamente Georg Grozer (lo ha comunicato la stessa Curti pochi giorni fa) in queste ore ufficializzato da Monza, così come è certo l’addio a Michele Baranowicz che il prossimo anno vestirà la maglia di Cisterna. Molto probabile che lascino Piacenza anche Marco Izzo, Iacopo Botto e Fabio Fanuli, così come è difficile la conferma di Oleg Antonov e Seyed Mousavi mentre Davide Candellaro è destinato a Vibo Valentia. Se ne andrà sicuramente Raydel Hierrezuelo, sfortunatissimo in questa stagione, da valutare nei dettagli la posizione di Alessandro Tondo che sembrava destinato a lasciare il biancorosso e invece potrebbe risultare molto utile proprio nell’ottica di avere a disposizione un centrale italiano.

Le conferme sono sostanzialmente tre: il già citato Aaron Russell, il libero Leonardo Scanferla per cui la società ha respinto al mittente le richiesta di Modena e Trevor Clevenot. Lo schiacciatore francese pareva destinato a un ritorno a Milano invece, salvo situazioni al momento imprevedibili, rimarrà al PalaBanca anche il prossimo anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gas Sales Bluenergy che verrà: una forte impronta francese e la grande incognita al centro

SportPiacenza è in caricamento