Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Pighi: «Puntiamo a ricreare uno squadrone»

L’annuncio arriva per voce dell’amministratore delegato Roberto Pighi: i vertici dell’Lpr volley stanno lavorando e attendono proprio in queste settimane risposte importanti per il futuro della società. Sono avviati contatti con...

Roberto Pighi, al centro, fra Guido Molinaroli e Drazen Luburic

L’annuncio arriva per voce dell’amministratore delegato Roberto Pighi: i vertici dell’Lpr volley stanno lavorando e attendono proprio in queste settimane risposte importanti per il futuro della società. Sono avviati contatti con aziende e imprenditori per consentire al gruppo piacentino di consolidarsi e di gettare le fondamenta per programmare le prossime stagioni ad alto livello.
«Sto cercando di creare attorno al volley - spiega Pighi - una serie di partner di spessore nazionale e internazionale, finanziario e non solo, che ci permetta di pianificare i prossimi tre o quattro anni con l’obiettivo di creare uno squadrone».
Quindi prosegue chiarendo il proprio pensiero: «Adesso abbiamo una formazione competitiva, ma essendo entrati nel volley in extremis non siamo riusciti a svolgere il lavoro migliore sul mercato proprio per questioni temporali. Ma i tifosi devono stare tranquilli, prima o poi verranno annunciati nomi di aziende che sono garanzie assolute per pianificare in forma robusta il futuro di Piacenza».
Per il momento occhi puntati sui nuovi arrivi sul terreno di gioco, a iniziare da Drazen Luburic, opposto serbo da cui all’Lpr si attendono parecchio. «E’ l’atleta che potenzialmente può crescere più di tutti. Economicamente avrebbe potuto ottenere risposte migliori in altri Paesi, ma ha scelto l’Italia anche per migliorare tecnicamente sotto la guida di un allenatore del calibro di Giuliani. Da parte nostra abbiamo molta fiducia che proprio Giuliani e Cottarelli abbiano individuato un grande giocatore».

ZUCCHI NUOVO CURATORE DEGLI ASPETTI LEGALI E ADDETTO AGLI ARBITRI
Nel frattempo la società biancorossa comunica l’ingresso nell’organigramma di Stefano Zucchi, che rivestirà il ruolo di curatore degli aspetti legali e addetto agli arbitri. Questa la nota della società:

Una nuova importante pedina entra a far parte della famiglia LPR Volley: Stefano Zucchi.
Zucchi, avvocato piacentino, oltre ad avere un passato da pallavolista è già noto nell’ambiente biancorosso; infatti il legale è stato parte attiva e fondamentale per l’unione della triade Molinaroli-Pighi-Arici del luglio scorso.
L’avvocato Zucchi racconta così il suo passato sportivo e il suo legame storico con la LPR Volley: “Ho iniziato a giocare a Pallavolo agli inizi degli anni 70' nella LIBERTAS.
Finita la maturità classica, nel settembre del 1975, sono partito a militare e sono stato aggregato alla Compagnia Speciale Atleti di Napoli e, nella stagione 1975/1976, ho giocato nella squadra dell"Interforze", che allora militava in serie B.
Tornato a casa, ho fatto parte  dell'OPEL Piacenza, negli anni in cui la Società dalla seconda divisione ha scalato la serie B, rimanendo per vari campionati imbattuta.
Ho passato gli anni più belli della mia vita, sono stati dei momenti veramente indimenticabili. Abbandonata l'Opel in serie C, ho iniziato la carriera professionale di avvocato e ho quindi abbandonato l'attività agonistica. Ho continuato a giocare, per pura passione, nelle serie minori e nei tornei estivi”.
Per quanto riguarda la pallavolo biancorossa Zucchi afferma: “Da anni, sono abbonato alla pallavolo di serie A. Ho dato un modestissimo contributo alla costituzione della nuova Società, ma mi piacerebbe darne uno importante per far si che nei prossimi anni sia sempre più vincente. La squadra, pur essendo stata creata all'ultimo momento, mi sembra che sia ben costruita e che abbia una giusta miscela di gioventù e di esperienza”.
Due plausi particolare Zucchi li rivolge agli addetti ai lavori e ai tifosi del PalaBanca: “La Lpr può contare su di un grandissimo allenatore e soprattutto su di un pubblico che non ha mai fatto mancare il suo appoggio, neppure nei momenti più bui, come quelli dell'anno scorso. Non mi stupirei che questa squadra raggiungesse i play off. Una volta lì, ogni sogno è possibile. Parlo di sogni e non di miracoli, per cui lo scudetto rimane un problema riservato ad altre squadre che, almeno sulla carta, si presentono notevolmente più forti della Lpr volley”.
 
Da questa stagione Zucchi entrerà a far parte della Lpr Volley in veste di curatore degli aspetti legali e delegato agli arbitri.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento