rotate-mobile
Volley A1 maschile

Volley - Piacenza supera Verona 3-2 in amichevole

L’obiettivo era quello di tenere alto il ritmo in un periodo senza appuntamenti agonistici. Piacenza e Verona ci riescono, danno vita a quasi due ore di pallavolo giocata a corrente alternata ma comunque a buon livello e i biancorossi ottengono...

L’obiettivo era quello di tenere alto il ritmo in un periodo senza appuntamenti agonistici. Piacenza e Verona ci riescono, danno vita a quasi due ore di pallavolo giocata a corrente alternata ma comunque a buon livello e i biancorossi ottengono anche una conferma importante: capitan Zlatanov è completamente recuperato. Finisce 3-2 per il Copra Elior (25-21, 18-25, 25-15, 25-21, 14-16) una sfida in cui per tre set i padroni di casa sono sempre avanti, mentre nella seconda frazione tocca agli ospiti recitare il ruolo di protagonisti incontrastati. Monti ha l’opportunità di mandare in campo tutta la rosa e la sfrutta appieno: parte con Le Roux opposto (probabile che tocchi a lui il 27 contro Cuneo visto che Vettori arriverà dal Giappone all’ultimo momento) e la coppia Papi-Kaliberda di banda. Poi, dalla seconda frazione, inizia a cambiare tutto: spazio a Zlatanov che resta in campo quattro set, quindi dentro Tencati per Fei, Smerilli per Marra e vetrina pure per Partenio, che si merita gli ultimi due parziali al posto di De Cecco.

Si gioca con la mente e il braccio sciolto, si tira forte e si commette anche qualche errore di troppo, ma la sfida fra i due opposti è di quelle da seguire con interesse. Gasparini dimostra di meritare i complimenti che gli stanno arrivando in queste prime giornate di campionato, Le Roux (alla fine miglior marcatore con 26 palloni a terra) cerca ancora un po’ di fluidità ma a parte qualche muro subito di troppo gioca cinque set di buona caratura.
Le notizie migliori arrivano da Zlatanov: il tutore è ancora ben visibile, ma il problema al legamento sembra ormai solamente un ricordo. Il capitano dimostra di essere guarito, così De Cecco prima e Partenio poi lo chiamano spessissimo in causa.

Nel 3-2 finale c’è anche il tempo di salutare qualche protagonista della Piacenza che fu: Boninfante è titolare nella formazione scaligera attualmente terza in classifica, Benito Ruiz si allena con Verona ed entra negli ultimi due set con la solita concretezza e a bordo campo si fa vedere anche il doppio ex Marco Meoni, per il quale strette di mano e pacche sulle spalle sono sempre all’ordine del giorno.

COPRA ELIOR-CALZEDONIA VERONA 3-2
(25-21, 18-25, 25-15, 25-21, 14-16)
COPRA ELIOR: Papi 3, Simon 11, Le Roux 26, Kaliberda 12, Fei 6, De Cecco 2; Marra (L), Partenio, Smerilli (L), Zlatanov 18, Husaj 4, Tencati 6. All. Monti
CALZEDONIA VERONA: Anzani 9, Gasparini 16, Gonzalez 13, Zingel 6, Boninfante, White 7; Pesaresi (L), Blasi, Coali 1, Centomo (L), Bellei 10. All. Giani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Piacenza supera Verona 3-2 in amichevole

SportPiacenza è in caricamento