Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Per il Copra niente play off

Dura tre quarti d’ora la speranza di Piacenza di mantenere vivo il sogno play off. Non bisogna nemmeno guardare a quello che succede a Molfetta, perché Padova arriva al PalaBanca e gioca da sola per le prime...

Volley - Per il Copra niente play off - 1



Dura tre quarti d’ora la speranza di Piacenza di mantenere vivo il sogno play off. Non bisogna nemmeno guardare a quello che succede a Molfetta, perché Padova arriva al PalaBanca e gioca da sola per le prime due frazioni. Lo fa bene, questo è innegabile, puntando principalmente su una difesa stratosferica, ma il Copra non è in campo. I biancorossi dovrebbero inondare di sudore il terreno di gioco, perché con la Tonazzo è la prima delle tre finali che potrebbero anche portare agli spareggi scudetto. Invece arrivano al massimo a quota 19, stendendo il tappeto rosso di fronte a una Padova che non ha alcun obiettivo particolare da raggiungere se non quello di vincere la partita. A fine gara nessun biancorosso riesce a spiegarsi l’inguardabile partenza: gli ospiti hanno dei meriti, ma per come giocano gli spettatori del PalaBanca si guardano in faccia chiedendosi se in campo c’è una formazione nelle ultime posizioni del campionato italiano o il Kazan.

STOP - Dopo due set anche l’aritmetica mette una pietra sulla speranza play off, chiudendo di fatto la stagione più tribolata della storia di Piacenza. Padova ha un doppio vantaggio, come Molfetta contro Ravenna, ormai non esiste più alcuna possibilità che i biancorossi possano essere protagonisti della post season. La sentenza sembra liberare la squadra di Camperi che finalmente inizia a giocare, trascinata anche da un Kohut in assoluto migliore fra gli emiliani. Il centrale entra per un Alletti che paga qualche problema fisico e chiuderà con un incredibile 93 per cento in attacco su 14 tentativi. Sono lui e Poey (che però subisce due muri pesantissimi a fine quarta frazione) a prendersi sulle spalle i padroni di casa svegliando un PalaBanca ormai più concentrato sulla cena serale che sulla fine della partita. Domina il terzo set Piacenza, poi si trova anche avanti 18-15, ma Padova risale e nel convulso finale dimostra di meritarsi il 3-1, conquistando cinque punti sui sei disponibili nei due confronti diretti contro gli emiliani. Brava la Tonazzo, ma lasciare per strada cinque punti sono un po’ troppi per una formazione che a inizio stagione puntava a chiudere alle spalle delle migliori. Ma erano i sogni di qualche mese fa; l’attualità racconta di un Copra completamente diverso, incapace di mettere in difficoltà anche gli avversari meno ostici. Adesso non resta che onorare il campionato fino all’ultima gara, concentrandosi più che altro su quello che succederà in società.

PIACENZA – PADOVA 1-3
(19-25, 18-25, 25-15, 29-31)
COPRA PIACENZA: Papi 1, Tencati 7, Poey 21, Zlatanov 14, Alletti, Tavares 3; Mario Junior (L), Kohut 15, Massari 3, Marra (L), Ostapenko. Ne: Ter Horst e Meoni.
TONAZZO PADOVA: Mattei 8, Giannotti 23, Quiroga 10, Volpato 10, Orduna 1, Rosso 15; Balaso (L), Milan 1, Beccaro, Garghella. Ne: Vianello, Gozzo e Aguillard. All. Baldovin
ARBITRI: Cappello e La Micela
NOTE: Spettatori 3000, incasso 16500. Durata set:  24’, 24’, 24’, 35’; tot. 107’. 

La gara punto a punto
Aggiornamento - Zlatanov subisce il muro del 20-20, Poey spedisce lunghissimo il servizio del 21-21, ancora Zlatanov manda out il 22-22 con Kohut che si guadagna il 23-22. Massari subisce il muro del 24-23, Piacenza pareggia ma a Tavares viene fischiata una doppia per il 26-25 Padova. Poey pareggia a 26, Giannotti trova il nuovo vantaggio ma Rosso spedisce in rete il servizio. Errore di Giannotti e 28-27 Copra, ma Rosso pareggia. Giannotti trova il 29-28 e Kohut rimette la gara in equilibrio. Zlatanov manda out il servizio del 30-29 Padova che chiude 31-29. Niente play off per il Copra

Aggiornamento - Giannotti manda in rete il servizio del 16-13, Tencati mura il 18-15, ma Poey ne subisce due consecutivi che regalano a Padova il 18-18

Aggiornamento - Padova riparte alla grande e si trova subito avanti 4-0. Piacenza non molla e con un'invasione ospite pareggia a 7, poi il lungolinea di Zlatanov vale il vantaggio biancorosso 10-9 e Poey a muro firma il 12-10

Aggiornamento - Il muro di Piacenza porta il Copra avanti 21-13 e di fatto la gara al quarto set. Massari attacca il 22-14, Zlatanov conquista il primo set point, poi chiude il muro del 25-15

Aggiornamento - Finalmente c'è anche un po' di spettacolo, con il punto del 17-11 di Piacenza che vede spettacolari difese da parte delle due squadre. Poi Giannotti manda out l'attacco del 19-12

Aggiornamento - Con Massari e Kohut in campo dal primo punto il Copra parte discretamente, ma quando lo stesso Massari manda fuori un attacco in modo marchiano Padova è già 9-9. Poi Zlatanov trova due punti per il 12-9 e poi, sfruttando un bel servizio di Poey, mette a terra anche il 14-10

Aggiornamento - Rosso gioca sul muro e trova il 20-13, Zlatanov manda out il 21-13 con la panchina di Piacenza che ferma di nuovo il gioco. Come nel primo set il Copra ci prova quando tutto sembra perso: Poey tira forte e trova il 17-22. Poi Papi manda fuori il 25-18

Aggiornamento - Mattei in veloce trova il 16-10 e Camperi chiama nuovamente tempo, ma c'è veramente poco da fare, se non cambia qualcosa Padova ha la strada spianata

Aggiornamento - Piacenza fatica enormemente in ogni fondamentale: Massari trova l'8-11 in mezzo al muro, Kohut l'ace del 9-11, proprio i due nuovi entrati cercano di dare la carica, ma il centrale manda out il servizio del 9-12

Aggiornamento - Padova parte nuovamente meglio e trova il 6-2 con un muro su Tencati che cade in mezzo al campo con i giocatori biancorossi a guardarsi in faccia. Dentro Massari per Papi sul 6-3 Copra

Aggiornamento - Piacenza non ci capisce più nulla e Padova vola 20-13, con il solo Tencati che assicura risposte discrete a Tavares. Quiroga trova il 22-14, Piacenza risale solo quando ormai la frazione è decisa; con Zlatanov al servizio arriva 19-24 poi lo schiacciatore manda fuori il 25-19

Aggiornamento - Il Copra cala in attacco e Padova ne approfitta mettendo a terra il 14-10 che obbliga Camperi a fermare il gioco. Non serve, perché Quiroga mette a terra il potente diagonale del 17-11 e Zlatanov subisce l'ace del 18-11

Aggiornamento - Partenza in assoluto equilibrio e la veloce di Tencati vale il 7-7, con il cambiopalla che ha sempre la meglio sulla fase break degli avversari. Poey trova il 9-9, poi Zlatanov manda sul nastro il servizio consegnando il 12-10 ai patavini

Aggiornamento - Camperi manda in campo il sestetto consueto: Tavares in regia, Poey opposto, Alletti e Tencati centrali, Zlatanov e Papi di banda con Mario Junior libero

Squadre in campo al PalaBanca per la gara fra Copra e Padova. I biancorossi devono vincere da tre punti e sperare in un risultato favorevole da Molfetta per tenere vive le pochissime speranze di agguantare i play off.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento