Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Papi: «Sono ancora qui a "rompere le scatole"»

E’ stato a un passo dall’addio dopo 25 stagioni in Serie A. Non solamente il saluto all’Lpr, ma al volley che per una vita è stato la sua attività quotidiana. Molto più di un lavoro, molto più di una passione. Alla fine tutti i pezzi...

Samuele Papi inizia la sua quinta stagione con Piacenza, la numero 26 in Serie A

E’ stato a un passo dall’addio dopo 25 stagioni in Serie A. Non solamente il saluto all’Lpr, ma al volley che per una vita è stato la sua attività quotidiana. Molto più di un lavoro, molto più di una passione. Alla fine tutti i pezzi del puzzle sono andati al posto giusto, Piacenza si è iscritta al campionato e Samuele Papi ha sentito la voglia di proseguire la sua avventura nel mondo della pallavolo vestendo nuovamente la casacca biancorossa.

Possiamo dire: sei ancora qui?
«Sì, sono ancora qui a rompere le scatole» ride lo schiacciatore della nuova Lpr. «Sono contento e credo lo sia anche la società, che mi ha chiamato chiedendomi di proseguire il progetto in Emilia. Soprattutto mi soddisfa che la squadra ci sia ancora, ho conosciuto i nuovi imprenditori e mi hanno fatto un’ottima impressione, sono persone serie e corrette. Adesso si riparte e questa è la cosa più importante: allenarci per inserire i ragazzi che sono arrivati quest’anno cercando tutti insieme di ottenere qualcosa di buono».

Anche tu, come Piacenza, sei stato a un passo dal chiudere con il volley.
«Io ormai ero quasi deciso, anche perché non è che avessi avuto delle grandi richieste, come d’altronde mi aspettavo. Durante l’estate però ho sentito la voglia di proseguire per dimenticare il brutto campionato dell’anno scorso e quando è arrivata la chiamata dell’Lpr non ho avuto dubbi».

Buona parte di questa squadra già la conosci, di certo non vi manca l’esperienza. Sarà questa la vostra arma in più?
«Quella ce l’abbiamo. Sia noi che eravamo qui l’anno scorso sia Coscione e Manià, che sono in Serie A da una vita e sanno come si gioca a pallavolo. Adesso vediamo come reagirà Luburic, fisicamente ben dotato ma alla sua prima esperienza in Italia. Dovremo dargli una mano perché è un ragazzo giovane, lo faremo tutti molto volentieri».

Per la prima volta da quando sei a Piacenza avrai un nuovo ruolo perché non parti nella squadra titolare.
«Non sarò più un protagonista diretto, so che mi attende un’annata da terzo o quarto schiacciatore chiamato in causa durante la gara per un giro dietro o, se dovesse avere dei problemi Manià che ovviamente non gli auguro, anche vestendo la casacca del libero. E’ un ruolo differente che ho accettato ben volentieri; darò il massimo ogni domenica ma soprattutto in ogni allenamento per cercare di far migliorare la squadra».
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento