menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il muro di Kohut, Patriarca e Ter Horst contro Verona

Il muro di Kohut, Patriarca e Ter Horst contro Verona

Volley - Papi: «Peccato per il secondo set». Le pagelle

«Peccato perché nel secondo set avevamo recuperato ma non siamo riusciti a chiuderlo». Samuele Papi non nasconde il proprio rammarico: il passo in avanti non è sufficiente e vincere un set contro Verona non può accontentare Piacenza...


«Peccato perché nel secondo set avevamo recuperato ma non siamo riusciti a chiuderlo». Samuele Papi non nasconde il proprio rammarico: il passo in avanti non è sufficiente e vincere un set contro Verona non può accontentare Piacenza. «Il problema è che dopo tante sconfitte ci mancano delle sicurezze, aspetti fondamentali nei momenti importanti». Non sono bastate nemmeno le novità tattiche proposte da Giuliani per tornare alla vittoria: «Ci abbiamo provato, adesso vediamo se proseguiremo su questa strada o se per la partita con Ravenna cambierà qualcosa».

Le pagelle
Coscione 5,5
: si trova probabilmente nella condizione più difficile della squadra. Gli attaccanti attorno a lui cambiano in continuazione e con Kohut opposto ben presto Verona capisce che le soluzioni in attacco sono limitate
Kohut 5,5: si mette in gioco in un ruolo per lui inusuale e ne esce con una gara di alti e bassi. Qualche buona soluzione, ma anche gli errori pesanti che decidono il secondo set
Patriarca 5,5: un muro nel momento caldo del primo set, poi però nel fondamentale non ottiene risultati da ricordare. E stavolta anche in attacco non è in grande giornata
Tencati 6,5: sarà anche poco utilizzato, ma per due set non sbaglia niente in attacco, proseguendo la gara perfetta di domenica. E poi non bisogna dimenticare che difende con la grinta di un libero
Perrin 5,5: gara divisa in due. Protagonista assoluto della vittoria nel primo set con i cinque punti finali, poi inizia il calo che nel terzo parziale diventa un crollo: nessun punto su 8 tentativi. L’impressione, quasi una certezza, è che se lui gioca bene Piacenza può sperare, in caso contrario diventa molto dura
Ter Horst 6-: schierato da titolare finisce in panchina già a metà del primo parziale per ridurre la pressione in ricezione a cui lo sottopone Verona. Poi entra e esce, a rete è complessivamente positivo e non si capisce perché non tocchi a lui prendere il posto di Kohut quando lo slovacco è in difficoltà
Papi 6,5: come dirà lui stesso a fine partita, deve ancora trovare la continuità. Però nei momenti al top gioca una bella gara, trovando soluzioni impensabili in attacco e meritandosi gli applausi anche a muro
Lampariello 5,5: anche per lui cose buone ed altre meno. Partenza discreta, poi come tutta la squadra non trova sicurezze

Luburic 5,5: perde il posto da titolare, gioca poco e non entusiasma
Tavares 5,5: parte bene quando viene impiegato a gara iniziata, tanto che si merita il posto nel sestetto a inizio quarto set. Ma non sfrutta l’occasione e ritorna presto in panchina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento