Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Molinaroli: «Una situazione imbarazzante»

«Il mio stato d’animo? Oggi posso solo dire di essere imbarazzato». Il momento è pessimo, senza dubbio da un punto di vista sportivo il peggiore degli ultimi anni. Non il più brutto in assoluto solamente perché non esistono le retrocessioni e...

Il presidente biancorosso Guido Molinaroli
«Il mio stato d’animo? Oggi posso solo dire di essere imbarazzato». Il momento è pessimo, senza dubbio da un punto di vista sportivo il peggiore degli ultimi anni. Non il più brutto in assoluto solamente perché non esistono le retrocessioni e dunque almeno da questo punto di vista la situazione non rischia di degenerare. Ma Guido Molinaroli non ci sta a vedere il suo Lpr ridotto così male. «Ormai abbiamo anche superato il periodo delle contestazioni, c’è solamente una profonda tristezza e se si trattasse di boxe verrebbe voglia di gettare la spugna in mezzo al ring per chiedere la fine dell’incontro». Il presidente pensa anche alla squadra: «Mi spiace anche per loro, perché fare figure meschine sui campi di tutta Italia non è per niente bello».

TIFOSI - Fatica a trovare i termini adatti il massimo dirigente biancorosso, allora torna da dove è partito: «Sono imbarazzato e dispiaciuto per gli abbonati, che hanno creduto in noi e non stanno avendo nessuna risposta. Stiamo pensando a qualche iniziativa che li favorisca, ma è difficile offrire un prodotto invitante in questo momento».
Un pensiero ai tifosi, uno ai due soci, Roberto Pighi e la famiglia Arici, entrati in gioco in estate e che ora si trovano in una situazione difficile. «Anche nei loro confronti provo profondo imbarazzo e vergogna. Sapevano benissimo di non poter sperare in una squadra di alta classifica, ma era logico attendersi qualcosa in più. Siamo tristi, amareggiati e increduli».
Ovvio che con queste premesse siano necessari interventi decisi per cambiare rotta. Ma almeno per il momento Molinaroli non parla del tecnico Giuliani e di un suo possibile avvicendamento (a Perugia c’era Grbic a vedere i giocatori serbi che potrebbe convocare in nazionale). «Mai come in questo momento la pausa cade nel momento migliore. Abbiamo due gare e poi un periodo di sosta nel quale pensare ad eventuali soluzioni, sempre se queste soluzioni esistono».

MERCATO - Il regolamento prevede che fino al termine del girone di andata, previsto per domenica, sia possibile acquistare giocatori in numero illimitato. Da lunedì prossimo fino al via dei play off ogni società avrà a disposizione un solo nuovo arrivo. Anche se tutti negano, i vertici dell’Lpr stanno sondando il terreno per capire se esistono possibilità concrete di rinforzare la rosa. Chiaro che in questo periodo i giocatori in grado di fare la differenza non sono disponibili, ma non bisogna dimenticare che per la Piacenza attuale sarebbe tanta manna anche un atleta di medio livello. Se Giuliani dovesse insistere con Ter Horst opposto, avrebbe di fatto il solo Sedlacek come unico cambio utile sugli schiacciatori. Allora in questa fase oltre al centrale di cui si parla da tempo sarebbe fondamentale avere o un secondo opposto, per spostare l’olandese definitivamente in banda, oppure un’altra banda se Luburic fosse definitivamente da inserire fra le riserve. Insomma, le ipotesi sono tante, bisogna solo capire dove si può intervenire, dovendo fare i conti con un mercato che in questo momento offre pochissimo. E oltretutto bisogna fare molto ma molto presto.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento