Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Molinaroli: «Copra nel gruppo di vertice». Video

Un mese fa Piacenza sembrava destinata a sparire dalla pallavolo di vertice maschile. Qualche settimana dopo ecco il Copra nuovamente ai blocchi di partenza con ambizioni rinnovate. Non sarà più tra le favoritissime come lo scorso...

Da sinistra: Stefano Arici, Guido Molinaroli e Dario Ruggieri

Un mese fa Piacenza sembrava destinata a sparire dalla pallavolo di vertice maschile. Qualche settimana dopo ecco il Copra nuovamente ai blocchi di partenza con ambizioni rinnovate. Non sarà più tra le favoritissime come lo scorso anno, ma non è nemmeno una formazione realizzata all’insegna della spending review come sembrava dalle prime indicazioni di mercato.

«Abbiamo creato una squadra abbastanza interessante - sono le parole del presidente Guido Molinaroli - anche se partiamo con lo svantaggio di avere cambiato tanto e con una rosa in gran parte nuova la fase dell’assemblaggio è ovviamente più complicata».
Ma il numero uno biancorosso tiene alto l’entusiasmo. «Sulla carta saremo nel lotto delle formazioni che durante la stagione si giocheranno qualcosa, ma bisognerà ovviamente vedere come procederà la creazione del gruppo».

Molinaroli amplia gli orizzonti e anticipa come potrebbe essere la nuova stagione. «Mi aspetto un campionato diverso; nell’ultima annata se escludiamo l’outsider Perugia tutto è andato come previsto in estate. Adesso vedo ai nastri di partenza qualche “competitor” in più. Modena è partita con il piede giusto e si inserisce nel gruppo dei favoriti insieme a Macerata, alla stessa Perugia e anche a Trento, che dopo l’anno sabbatico è tornata sui suoi passi. Senza dimenticare Verona che potrebbe rimanere in alto a lungo. Prevedo un torneo più interessante di quello andato in archivio lo scorso maggio».

Ovviamente bisogna parlare nello specifico degli obiettivi di Piacenza. «Puntiamo tutto sulla Supercoppa - scherza Molinaroli - anche se gli addetti ai lavori dicono sia una manifestazione che porta male. Il mio sogno è essere premiato da Albino Massaccesi, nuovo presidente di Lega. So per certo che non manterrà la freddezza di Mosna, capace di consegnare i trofei anche agli avversari della sua Trento. Massaccesi avrà vissuto la partita da tifoso di Macerata e se dovessimo vincere sarà costretto a premiarci. E’ il mio sogno, che auguro a tutti i piacentini di vivere in diretta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento