menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Hernandez, nuovo opposto biancorosso

Hernandez, nuovo opposto biancorosso

Volley - Mercato, fase di stand by in casa Lpr

Dopo l’accelerata iniziale il mercato dell’Lpr sta vivendo una fase di stand-by. A dire la verità è in un momento di stallo la campagna acquisti di quasi tutte le formazioni di Superlega; se si eccettua qualche sprazzo i movimenti da registrare...

Dopo l’accelerata iniziale il mercato dell’Lpr sta vivendo una fase di stand-by. A dire la verità è in un momento di stallo la campagna acquisti di quasi tutte le formazioni di Superlega; se si eccettua qualche sprazzo i movimenti da registrare attualmente non riguardano i pezzi da novanta. Piacenza ha il vantaggio di avere praticamente definito la formazione titolare e ora in casa biancorossa bisogna sistemare solamente qualche dettaglio. La diagonale cubana palleggiatore-opposto è definita da tempo, con Hierrezuelo ed Hernandez pronti a ripetere la bella stagione appena terminata con Molfetta. Al centro Alletti e Yosifov saranno i titolari, con Tencati pronto a subentrare in caso di bisogno. Il bulgaro non ha ancora firmato ufficialmente, ma si tratta solamente di mettere nero su bianco per un accordo già trovato da tempo. I quattro schiacciatori saranno Marshall, Parodi, Zlatanov e il francese Clevenot. Pure il transalpino non ha ancora sottoscritto il contratto, ma solamente perché in queste settimane era impegnato con la nazionale; appena rientrerà dovrebbe formalizzare l’accordo. I due liberi, questo ormai si sa da tempo, saranno Samuele Papi e Loris Manià, dunque alla rosa di Giuliani mancano solamente il secondo palleggiatore e il secondo opposto.

In tema di registi Coscione è ancora sotto contratto, ma sembra molto difficile innanzitutto che accetti di rimanere alle spalle di Hierrezuelo, quindi che la società si accolli uno stipendio importante in un ruolo come quello del palleggiatore di riserva. Fra le ipotesi al vaglio c’è la possibilità di promuovere nel ruolo Francesco Cottarelli, giovane già quest’anno in rosa ma utilizzato solamente per qualche sprazzo al servizio nel finale di stagione.
Il secondo opposto invece sarà molto probabilmente uno straniero. Probabile si punti su un giovane da far crescere alle spalle di Hernandez, titolare inamovibile che difficilmente lascerà spazio ad altri protagonisti. Ma è anche vero che l’impegno europeo in Challenge Cup costringerà Piacenza a un calendario più compresso dell’ultima stagione, dunque è probabile che anche le seconde linee riescano nell’arco dell’annata ad avere spazi più o meno importanti. Il nome più accreditato al momento sembra essere quello di Georgios Tzioumakas, classe 1995 quest’anno a Perugia. Ma la società biancorossa sta sondando varie piste e non è escluso che all’ultimo momento arrivi anche qualche sorpresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento