Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Martedì Dosi incontra i Lupi Biancorossi

La lettera inviata sabato dai Lupi Biancorossi al sindaco Paolo Dosi ha ricevuto una risposta immediata. Il primo cittadino ha preso immediatamente contatto con i tifosi del Copra Elior, che gli hanno nuovamente sottolineato il ruolo sociale...

Volley - Martedì Dosi incontra i Lupi Biancorossi - 1
La lettera inviata sabato dai Lupi Biancorossi al sindaco Paolo Dosi ha ricevuto una risposta immediata. Il primo cittadino ha preso immediatamente contatto con i tifosi del Copra Elior, che gli hanno nuovamente sottolineato il ruolo sociale, oltre che sportivo, ricoperto dalla squadra. L’obiettivo dei Lupi è quello di coinvolgere imprenditori locali nel progetto Copra Elior per tenere la formazione di Monti a Piacenza.
Dosi ha risposto positivamente all’appello e incontrerà i Lupi Biancorossi nella serata di martedì in una riunione informale aperta solamente a una piccola rappresentanza di tifosi.

Intanto i social network stanno rilanciando il grido dei Lupi Biancorossi, ripreso da tanti sostenitori di Piacenza, anche fuori dalla nostra provincia, e da tanti tifosi della pallavolo. Su twitter e facebook l’allarme è stato raccolto da centinaia di persone e in tanti hanno scritto alla nostra redazione per chiedere a Molinaroli di ripensarci e ai piacentini di fare il possibile per mantenere in vita una delle eccellenze locali. Fra tutte le a-mail ricevute ne pubblichiamo un paio che danno l’idea di quanto sarebbe deleterio che la nostra città perdesse il Copra Elior

SOTTOSCRIZIONE POPOLARE
Buongiorno, volevo lanciare una piccola idea per fronteggiare la situazione del Copra. Sono abbonato e tifoso da 12 anni e secondo me si potrebbe consigliare una soluzione tramite sottoscrizione popolare.
 
Mi spiego meglio, facendo due rapidi calcoli in base a quanto detto da Molinaroli servono 4 milioni di euro per fare una squadra da A1 di vertice. Ora considerando che hanno dato già la loro disponibilità i due main sponsor (Elior e Banca di Piacenza) si può ipotizzare che questi possano ragionevolmente coprire il 50% del budget.
Mancherebbero quindi 2 milioni di euro, come trovarli?
Ipotizziamo che si apra il capitale del Copra volley a qualsiasi tifoso, se ogni abbonato investisse la somma di 800 euro (ipotizzando 2500 abbonati, cioè lo zoccolo duro del tifo) la somma sarebbe già coperta.
 
Non è una operazione semplice da realizzare però si potrebbe fare una operazione tipo quella del Piacenza calcio lo scorso anno, l'unico aspetto secondo me è che ci sia una persona che si faccia garante della serietà dell'operazione e della continuità aziendale, in questo caso la figura di Guido Molinaroli sarebbe indispensabile al fine di evitare quelle "distorsioni" avuta con il Salva Piace nel vecchio Piacenza Calcio.
Questa è solo la mia umilissima idea ma penso che sia una strada che si possa seguire
Giancarlo Tagliaferri

UN PATRIMONIO DELLA PALLAVOLO
Ciao a tutti,
scrivo a Voi  perché ho avuto il piacere e l'onore di scrivere per questa testata ai tempi della Framasil Pineto in A1 e di conoscere il presidente, al quale mi rivolgo, di una società leader in Italia e in Europa.
Caro presidente, lo so che non sa che farsene di questa mail, ma per favore ci ripensi, cerchi una via d'uscita, non getti via l'immenso patrimonio di simpatia, affetto, tifo di tante persone. A Pescara dove vivo e dove decine di atleti praticano sia il volley che il beach volley la sua società è molto seguita e amata più della vicina Lube Macerata perché ha saputo con costanza e pazienza costruire un pezzo alla volta qualcosa di magico, di unico.

Ero ad Ancona quando la Sua squadra buttò fuori la Lube di Omrcen e poi vinse lo scudetto ad esultare in mezzo ad una marea biancorossa e qui in Abruzzo abbiamo fatto diversi proseliti. Le gesta di Simon, Zlaty, De Cecco, Fei, Vettori, Papi, i loro nomi, sono entrati nel vocabolario comune e Piacenza per noi è sinonimo di gente seria, tosta con a capo un presidente caparbio, un po’ Gianburrasca (quasi sempre a ragione!), ma innamorato folle della sua creatura.
Chiedo ai colleghi dello sport di non mollare la presa, di fare il possibile e l'impossibile perché la Copra Elior Piacenza resti lì dov'è. Nell'Olimpo della pallavolo. Non possiamo perdere un patrimonio di questa portata.
 
Luciano Ippoliti
red.sport.
Il Messaggero Abruzzo

 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento