menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leo Marshall è tornato in biancorosso dopo sei stagioni

Leo Marshall è tornato in biancorosso dopo sei stagioni

Volley - Marshall tesserato come straniero

Niente da fare per Leo Marshall italiano: nonostante lo schiacciatore abbia passaporto del nostro Paese e risieda nel Piacentino da anni, per questa stagione giocherà nel campionato italiano con lo status di straniero. I vertici dell'Lpr hanno...

Niente da fare per Leo Marshall italiano: nonostante lo schiacciatore abbia passaporto del nostro Paese e risieda nel Piacentino da anni, per questa stagione giocherà nel campionato italiano con lo status di straniero.
I vertici dell'Lpr hanno atteso fino all'ultimo momento il via libera della federazione, che avrebbe consentito allo schiacciatore di scendere in campo da italiano. Poi, dopo una lunga serie di rinvii e di rimbalzi di responsabilità (a oggi non è ancora chiaro se la decisione finale spetta alla federazione italiana, a quella internazionale o alla cubana), la società biancorossa ha rotto gli indugi tesserando il giocatore da straniero.
Una decisione coraggiosa, che stravolge la squadra studiata in estate e riduce le possibilità di Giuliani, impossibilitato a utilizzare tutte le frecce nel proprio arco.
Con Marshall straniero infatti Leo dovrà essere schierato solamente in alternativa a Clevenot, con Zlatanov o Papi altro posto quattro in campo. A meno che non si decida di tenere in panchina Yosifov, dando spazio alla coppia di schiacciatori stranieri. Di difficile realizzazione invece l'opzione che prevederebbe Cottarelli nel sestetto al posto di Hierrezuelo in regia.
I dirigenti dell'Lpr in queste ore stanno ultimando tutti i documenti necessari e Marshall sarà utilizzabile già domenica in occasione della sfida casalinga contro Verona. Per Leo si tratterebbe di un ritorno al PalaBanca in maglia biancorossa a sei anni dalla sua ultima gara con Piacenza.

IN AMICHEVOLE BATTUTO CANTU' 4-0
Nell'amichevole sostenuta contro Cantù i biancorossi hanno vinto 4-0 (25-21, 25-21, 25-17, 25-22) provando diversi schieramenti. Giuliani ha presentato inizialmente Hierrezuelo in regia, Hernandez opposto, Yosifov e Alletti centrali, Marshall e Papi di banda con Manià libero. Nel corso della gara il tecnico ha alternato tutti i giocatori provando anche alcune alternative, con Clevenot prima e Zlatanov poi da opposto, visto che Tzioumakas è stato tenuto a riposo precauzionale per un problema al polpaccio. Nel finale in campo anche Parodi da schiacciatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento